Dolcezze americane: 5 bakery da provare a Milano

22 aprile 2016

Il pubblico giovane, con buona disponibilità di spesa oppure in quello femminile che sogna coccole gastronomiche alla Sex & the City, apprezza un genere più raffinato e patinato, fine e – diciamolo – un po’ fighetto. le bakery sono amate per i loro colori pastello e le creazioni colorate e golose Le bakery sono amate per i loro colori pastello o per lo stile a volte retrò. Conquistano per la loro dolcezza, per le glasse luccicanti e rifinite, per i profumi che sanno di forni caldi, per le sensazioni avvolgenti, le consistenze morbide e lo stile trendy. Sono locali dove si sfornano pane e dolci tipici della tradizione americana. I più noti? Muffin, pancake e cupcakes. Se passate da Milano e non volete cedere alle tentazioni della pasticceria meneghina, ecco 5 bakery dove poter cedere all’altra tentazione, quella morbida e golosa targata USA.

  1. That's BakeryThat’s Bakery (via Vigevano, 41). Un localino a metà strada tra Londra e New York, che risciacqua i suoi panni nel Naviglio Grande, che scorre placido lì a due passi. Un luogo aperto dalle 8 del mattino a mezzanotte, in cui si va a pranzo e a cena, ma soprattutto per deliziarsi con la pasticceria a colazione e merenda. Dalle brioche alle cheesecake, fino ai diversi tipi di cupcake: al cioccolato, alla vaniglia, al cappuccino, con zenzero cannella e chiodi di garofano. Il top? Quelli con topping e cuore di Nutella
  2. vanilla bakeryVanilla Bakery (via San Siro, 2). Tanta cura per il dettaglio, colori chiari, bianco panna affiancato a rosa confetto. Vetrine sfavillanti espongono gioielli da guardare e da gustare. Più che un negozio, sembra una casa uscita direttamente da un libro di fiabe. Brownie (al cioccolato bianco e noci pecan), cheesecake (ai frutti rossi, alla crema al pistacchio o alla nutella) e cupcake (cioccolato, pistacchio, red velvet, cioccolato e arancia, vaniglia) la fanno da padrone nel settore dolci. Diverse le proposte salate a base di uova, come all’occhio di bue, strapazzate; inoltre in menu si trovano pancakes sia salati che dolci.
  3. farina del mio saccoFarina del Mio Sacco (via Eustachi, 17). Panetteria non certo come quelle di una volta, bensì nuova, vivace, moderna ed elegante, in una traversa di viale Abruzzi. Pane di mille tipi, pizze e focacce a volontà, su tutte quella di tipo genovese, morbida e saporita. E che dire dei muffin e dei cupcake? Ben fatti, con base vaniglia o cioccolato. Topping all’italiana: crema pasticcera, crema di gianduia o di formaggio oppure panna montata.
  4. di viole di liquiriziaDi Viole Di Liquirizia (via Madonnina, 10). Altra boutique, ma anche ottima pasticceria a Brera. Triplice è la vocazione: napoletana, francese e americana. Qui preparano una pastiera che è davvero super. Ottime anche le mousse e i macaron in stile francese. Ancora meglio i cupcake, ben equilibrati tra impasto e copertura. Tante le versioni disponibili: cocco, fragola, pistacchio, vaniglia, carota, cannella, caramello. Il più rinomato? Il red velvet, con crema a base di cream cheese.
  5. N.Y. Cheesecake, California BakeryCalifornia Bakery (varie sedi, tra cui piazza Sant’Eustorgio, 4). Nome tra i più noti nel panorama meneghino per le sue colazioni i suoi brunch. Ha diverse sedi, diffuse nelle zone centrali della città Ricca è la sua offerta di dolci della tradizione americana, dalle cheesecake ai brownies, dai muffin ai cupcake. Particolare è la ciambella al cacao amaro glassata al caffè. La cheesecake, ci tengono a precisare è fatta con cream cheese, yogurt greco,  vaniglia in baccello, con crosta di biscotti e cannella. Le farciture?  Fragole fresche e confettura di lamponi, mirtilli freschi e confettura di mirtilli oppure crema al cioccolato fondente.

Clicca qui per visualizzare la mappa

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti