Che differenza c’è tra la carne di pollo e di tacchino?

2 Agosto 2021

Quelle bianche sono le carni più consumate nel nostro Paese: lo conferma anche Unaitalia, l’associazione di categoria che rappresenta più del 90% dell’intera filiera avicunicola nazionale. Gli italiani prediligono pollo e tacchino per il loro sapore, la leggerezza e le proprietà nutritive. Si tratta, inoltre, di prodotti provenienti da una filiera totalmente integrata e made in Italy, di alta qualità, dai prezzi competitivi e in linea con gli elevati standard europei. Ma che differenza c’è, dal punto di vista nutrizionale, proprio fra il pollo e il tacchino?

Le proprietà nutrizionali delle carni bianche

Il petto di pollo e di tacchino (senza pelle) ha un contenuto elevato di proteine ed un basso contenuto di grassi saturi. Risultano inoltre più digeribili rispetto alle altre carni, perché hanno meno tessuto connettivo. Ma andiamo più nel particolare, considerando 100 g di pollo con pelle e 100 g di tacchino con pelle. Nel primo caso, le kcal sono 171 e nel secondo 135. Sono entrambi alimenti light, quindi, ma il tacchino è ancora meno calorico del pollo e questo non tutti lo sanno. Il contenuto di proteine, invece, sostanzialmente si equivale: 19 g (pollo) contro 18,2 g (tacchino). Stessa cosa per il contenuto di acqua: 69,5 g vs 73,6 g. La differenza più sostanziale, invece, riguarda il colesterolo: il pollo ne contiene 93 mg, il tacchino 195 mg. Però, lo ribadiamo, sono sempre valori molto contenuti. Che si riducono ulteriormente, ovvio, eliminando la pelle; 100 grammi di petto di pollo, per esempio, contengono 60 mg di colesterolo. Vogliamo inoltre far presente che la presenza della pelle, per il suo contenuto in grassi, si traduce in un aumento del tenore calorico della carne pari al 25-30%.

Le vitamine e i minerali

Pollo e tacchino presentano un elevato contenuto di vitamina B3 o niacina, fondamentale per un buon funzionamento del sistema nervoso ma anche per salute della pelle. le carni bianche sono un'ottima fonte di minerali e vitamine La niacina aiuta, inoltre, a ridurre il senso di stanchezza e affaticamento. Non solo. Le carni bianche sono anche un’ottima fonte di minerali: in particolare la carne di pollo ed il petto di tacchino apportano potassio e fosforo, mentre il taglio della coscia è fonte di zinco. I  minerali hanno un ruolo fondamentale per il nostro corpo e il nostro organismo: per esempio contribuiscono alla formazione delle ossa e al mantenimento della capacità visiva normale, stimolano la crescita di unghie e capelli, favoriscono una normale funzione del sistema immunitario, dell’apparato muscolare e – di nuovo – del sistema nervoso. Doveroso è quindi assumerli tramite una corretta alimentazione. C’è però da fare una precisazione relativa non ai minerali appena citati bensì al sodio: è vero che svolge a sua volta azioni importanti – aiuta a mantenere l’equilibrio idro-salino e a regolare il passaggio di fluidi e nutrienti all’interno e all’esterno delle cellule, partecipa alla trasmissione degli impulsi nervosi e al trasporto dei metaboliti – tuttavia un eccesso può comportare seri problemi fra cui il rischio di ipertensione. Ecco perché è opportuno limitarne l’assunzione. E anche in questo caso, le carni bianche si rivelano preziose: il petto di pollo e tacchino, nonché le cosce di pollo, figurano fra gli alimenti con basso contenuto di sodio.  

Alimenti che fanno bene a tutti

Pollo e tacchino hanno, tirando le somme, un profilo nutrizionale simile. Apportano proteine nobili, vitamine e minerali, ma pochi grassi. Numerosi studi di epidemiologia osservazionale confermano che un regolare consumo di queste carni aiuta a mantenere un adeguato peso corporeo e ha un effetto positivo nella prevenzione di malattie cardiovascolari, del diabete e dei tumori. Il pollo e il tacchino fanno bene a tutti e a tutte le età: per i bambini e gli adolescenti, così come per le donne incinte, sono ottimali fonti di energia; quanto agli over 65, rappresentano la risposta ideale dinanzi all’aumento del fabbisogno di particolari nutrienti (come le proteine) e la parallela riduzione del fabbisogno calorico. Sono perfetti anche per chi pratica sport, in virtù della loro stessa composizione ma anche per l’elevato grado di digeribilità. 

Il contenuto di questa campagna promozionale rappresenta soltanto le opinioni dell’autore ed è di sua esclusiva responsabilità. La Commissione europea e l’Agenzia esecutiva europea per la ricerca (REA) non accettano alcuna responsabilità riguardo al possibile uso delle informazioni che include. Per maggiori informazioni, visita il sito https://it.eu-poultry.eu/