Dolci di Halloween per bambini

31 ottobre 2014

Halloween è una festa tra le più amate degli Stati Uniti. Questa ricorrenza, che si celebra il 31 ottobre, ha in realtà origini europee legate ai culti celtici e coincidenti con le festività cristiane di Ognissanti. Sono stati i coloni irlandesi e inglesi a portare con sè, nel continente americano, i culti, i riti e le ricette legate a questo giorno. Ad Halloween i bambini mangiano dolci e biscotti che si possono preparare in casa Con il passare degli anni e, man mano che la società americana diventava sempre più industrializzata, Halloween si è trasformato in una festa popolare, stimolando le prime industrie a creare prodotti ad hoc: maschere, costumi, decorazioni e soprattutto dolciumi. Una curiosità: negli anni ’50, grazie a una pubblicità dell’Unicef, è nato lo slogan divenuto poi l’icona della festa: Dolcetto o scherzetto?. L’obiettivo di questa pubblicità era di coinvolgere i bambini americani nella raccolta fondi per i minori meno fortunati proprio in concomitanza con la notte di Halloween. Da qualche anno abbiamo importato questa ricorrenza anche in Italia, travestendo i bambini da fantasmini o streghette e permettendo loro di mangiare dolcetti. Molte di queste leccornie che di solito compriamo al supermercato si possono realizzare anche a casa: provate a portare in tavola la pumpkin pie o i cupcakes di Halloween, oppure realizzate biscotti e dolci dalle forme terrificanti e divertenti. Ecco 5 ricette facili da confezionare per stupire i bambini e ottenere sicuro successo.

  1. shutterstock_180872111Finger cookies o dita della strega. In una ciotola capiente lavorate con una frusta 220 g di burro morbido, 125 g di zucchero, 1 uovo, i semi di una bacca di vaniglia e 1 cucchiaino di estratto di mandorle fino a ottenere una crema. Unite quindi 350 g di farina 00 setacciata e 1 cucchiaino di lievito per dolci. Mescolate, formate una sfera e lasciate riposare il composto in frigo per almeno 1 ora. Trascorso il tempo prendete poco impasto per volta e, con le mani umide, formate un cilindro grosso come un dito. Man mano che saranno pronte le dita, adagiatele su una placca rivestita con carta da forno leggermente distanziate tra loro. Inserite quindi a una delle due estremità una mandorla come a formare un’unghia lunga e, con un coltellino, formate dei leggeri tagli orizzontali per creare l’effetto delle pieghe delle dita. Cuocete in forno già caldo a 160 °C per circa 20 minuti. Una volta freddi, sollevate leggermente le mandorle e spennellate il bordo con poca marmellata di lamponi per simulare il sangue. Le dosi vi permettono di realizzare circa 30 biscotti.
  2. shutterstock_190126568Brownies di Halloween. Sciogliete 125 g di cioccolato fondente a bagnomaria e fate raffreddare. In una ciotola lavorate con un cucchiaio di legno 90 g di burro con 200 g di zucchero a velo e 1 cucchiaino di essenza di vaniglia fino a ottenere una crema. Sbattete leggermente 2 uova e unitele al cioccolato fuso, aggiungete il composto di burro mescolando per amalgamare bene. Versate a pioggia 100 g di farina setacciata con 1/2 cucchiaino di lievito per dolci e 120 g di noci tritate grossolanamente. Mescolate velocemente e versate il composto in uno stampo rettangolare o quadrato foderato con carta da forno. Cuocete per 30 minuti a 180 °C. Sfornate e servite il dolce freddo tagliato a quadretti di uguale dimensione. Potete decorare i 20 dolcetti ottenuti con zucchero a velo sovrapponendo alla superficie dei brownies qualche sagoma di mostri o zucca ricavata da un foglio di cartoncino.
  3. shutterstock_17720038Ossi di meringa. In una ciotola capiente montate con le fruste a velocità media 3 albumi con una goccia di limone e i semi di mezza bacca di vaniglia. Man mano che si montano unite, 1 cucchiaio alla volta, 180 g di zucchero a velo. Alla fine la meringa dovrà essere soda e lucida in modo che capovolgendo la ciotola non si muova. Versate quindi il composto in un sac à poche con un beccuccio liscio e formate su una teglia rivestita da carta da forno le ossa procedendo prima con una piccola V, poi con una linea e poi con un’altra V rovesciata. Preriscaldate il forno a 90 °C e cuocete le ossa di meringa per circa 2 ore avendo cura di farle raffreddare nel forno spento. Otterrete circa 50 ossa.
  4. shutterstock_220354387Biscotti allo zenzero di Halloween. In un mixer unite 175 g di farina setacciata con 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci, 80 g di burro freddo a pezzetti, 40 g di zucchero di canna, 50 g di miele e 1 cucchiaino abbondante di zenzero in polvere. Azionate il frullatore a brevi intervalli fino a ottenere un composto sabbioso. Unite quindi acqua ghiacciata fino a ottenere un palla liscia. Lasciate in frigo a riposare per mezz’ora. Stendete l’impasto in una sfoglia di circa 5 mm di spessore e ritagliate i biscotti con delle formine terrificanti: zucca sdentata, fantasma o strega. Cuocete a 170 °C per circa 15 minuti finché non sono leggermente dorati in superficie. Sfornateli e fateli raffreddare completamente prima di decorarli con pasta da zucchero colorata. Per circa 30 biscotti.
  5. cake pops di halloweenCake pops di Halloween. In una ciotola sbriciolate 200 g di pan di Spagna o di torta margherita. Unite due cucchiai di marmellata di albicocche o in alternativa di crema di nocciole e cioccolato e, con le mani, amalgamate bene fino a ottenere un composto omogeneo e solido. Prelevate poco impasto per volta e formate delle palline grandi come una noce. Disponetele su un vassoio e fatele rassodare in freezer per circa mezz’ora. Nel frattempo sciogliete a bagnomaria 100 g di cioccolato bianco. Riprendete le sfere di impasto e inseriteci delicatamente un bastoncino. Immergetele nel cioccolato in modo che siano ricoperte del tutto, togliendo l’eventuale eccesso di cioccolato. Infilzate i bastoncini in un rettangolo di polistirolo e, una volta asciutte le sfere, decoratele con glassa nera: realizzate puntini o linee per gli occhi e la bocca dei fantasmi. La dose vi permette di realizzare circa 15 cake pops.

I commenti degli utenti