Venezia low cost: 13 trattorie che dovreste provare

14 maggio 2015

A Venezia, città turistica per eccellenza, è un brulicare di ristoranti, trattorie, osterie e cicheterie. Ma quali sono i locali meno turistici, quelli in cui si recano quasi esclusivamente i veneziani a gustare la cucina tipica locale? Tra i tanti Agrodolce ha selezionato i seguenti, segnalati per una buona cucina a prezzi umani.

  1. antico caliceAntico Calice (San Marco, 5228). Collocato nei pressi del Ponte di Rialto, è un locale storico che propone specialità gastronomiche della cucina tradizionale veneziana e un’ottima carta dei vini. É l’ideale per un pasto fugace a pranzo, mentre la sera il menu si arricchisce con piatti a base di carne e pesce: rigoroso e costante è il rispetto della stagionalità dei prodotti. Spiccano il tris di baccalà (mantecato, alla vicentina e in umido) e il tris di saor (sarde, scampi e sogliole). Una curiosità: è quasi sicuro che qui sia nato lo Spritz.
  2. ai cugnaiAi Cugnai (Centro Storico piscina del Forner, 857). Tipico locale veneziano, frequentato dai veneziani, a due passi dal ponte dell’Accademia. L’ambiente è informale, pulito e accogliente e la cucina, a base di pesce, è naturalmente quella tipica veneziana. I piatti sono semplici ma curati nella scelta della qualità e della stagionalità degli ingredienti.
  3. al mascaronAl Mascaron (calle Lunga, 5225). Vicino a campo Santa Maria Formosa, a metà strada tra Rialto e San Marco. Prende il nome dal mascaron (mascherone) del portale della torre della chiesa di Santa Maria Formosa. Nata come rivendita di vini locali e meridionali, la trattoria era frequentata fin dai primi del ‘900 da veneziani, lavoratori e pendolari che si fermavano anche per gustare i suoi piatti. L’ambiente ha un’aria francese, dovuta al tocco che il proprietario ha voluto dare dopo anni di vita trascorsi a Parigi. I piatti sono quelli della cucina veneziana, arricchiti da verdure provenienti dalla vicina isola di S. Erasmo con le prelibatezze del litorale. Molto conosciuta, questa trattoria è frequentata, oltre che dai veneziani, anche da artisti, attori e personaggi di spicco.
  4. alla madonnaAlla Madonna (calle della Madona, 594). A due passi dal Ponte di Rialto, dal 1954 la famiglia Rado porta avanti la tradizione culinaria veneziana proponendo prevalentemente un menu a base di pesce, ma anche piatti di carne come il fegato alla veneziana. I cibi sono preparati in modo semplice e naturale per non intaccare la genuinità delle pietanze acquistate quotidianamente nei vicini mercati ittico e ortofrutticolo. È doveroso ricordare come i proprietari abbiano sponsorizzato il restauro della fontana di Campo San Giacometto, monumento situato nelle immediate vicinanze del Ponte di Rialto, aderendo al progetto Veneziani x Venezia, nato per valorizzare il patrimonio storico e artistico più nascosto.
  5. rivettaAlla Rivetta (Castello, 4625). Un locale caratteristico e popolare nella zona di San Zaccaria e dietro Piazza San Marco. L’atmosfera è semplice e informale con una cucina tipica e genuina apprezzata dai veneziani e dai gondolieri in pausa lavorativa. Ai piatti di pesce riportati nel menu si aggiungono quotidianamente altre preparazioni che sono consigliate direttamente dai camerieri.
  6. antica molaAll’Antica Mola (Cannaregio 2800 | Fondamenta Ormesini). Ambiente familiare e alla mano nei pressi del Ghetto Ebraico, fuori dal circuito turistico. Il menu prevede piatti tipici veneziani a base di pesce, cucinati in maniera semplice e casalinga. Buoni i vini della casa e gentile e disponibile il personale.
  7. Alle Burchielle (Santa Croce, 393). Storica e classica trattoria nelle vicinanze di piazzale Roma, propone una cucina tradizionale veneta e veneziana di pesce e vini del territorio. Le materie prime sono ottime e tutto è cucinato in maniera semplice; gli antipasti sono abbondanti è molto vari. È un ambiente molto frequentato dagli abitanti locali.
  8. pontiniPontini (Cannaregio, 1268) è la tipica trattoria veneziana di una volta. L’ambiente è semplice e la cucina è quella veneziana dei nonni, con pesce sempre fresco e di qualità. Tra le specialità della casa troviamo il baccalà (antica tradizione della trattoria), le sarde in saor e gli spaghetti allo scoglio. Cordiale e disponibile il personale.
  9. corte scontaCorte Sconta (Calle del Pestrin, 3886). Ambiente tipico veneziano e piatti preparati con ingredienti freschi e di alta qualità sono le caratteristiche di questo locale, situato vicino all’Arsenale, che dal 1980 è un importante punto di riferimento della ristorazione veneziana. Tra i piatti in carta sono da provare gli antipasti, le vongole allo zenzero, la granseola al naturale, il baccalà mantecato. Notevoli anche la frittura, il pane fatto in casa e le paste fresche preparate quotidianamente e abbinate ai frutti di mare e alle verdure del territorio. Ottima la carta dei vini.
  10. dalla marisaDa ‘a Marisa (Cannaregio, 652). Trattoria ai piedi del ponte dei Tre Archi che propone un menu fisso a base o di pesce o di carne, dipende da ciò che propone la cucina. Per chi ama la carne e soprattutto la selvaggina, ottime le tagliatelle al sugo di masaro (il maschio dell’anatra) e di cinghiale. Fra i secondi si distinguono il fagiano ripieno arrosto, petti d’anatra, capriolo al forno e cervo in salmì. Per i piatti di pesce meritano di essere nominati i moscardini in umido, il branzino marinato, il baccalà mantecato, le lasagne di mare e la frittura mista. Servizio molto cordiale, ottimo il rapporto qualità/prezzo.
  11. Da Fiore (3461 Calle De Le Botteghe San Marco) è presente dal 1871 a Venezia, precisamente nella zona di San Marco. La cucina prepara piatti tipici di pesce e carne, affiancati a preparazioni che variano a seconda della stagionalità e dell’offerta giornaliera del mercato, senza trascurare la tipicità dei prodotti e dei vini del territorio. Particolare attenzione anche per le ricette legate a ricorrenze particolari come la Castradina, preparata secondo la ricetta antica, per la festa della Madonna della Salute; il bisato (anguilla), nel periodo di Natale, il bollito durante l’inverno e i bigoli in salsa per il Redendore.
  12. ai cacciatoriAi Cacciatori (isola della Giudecca, 320). Uno dei locali storici di Venezia, che da più di 100 anni prepara pietanze per i giudecchini e per i veneziani. Il menu principale è a base di pesce, che arriva tutti i giorni dal mercato di Rialto, e verdura di stagione. Il pane, la pasta e i dolci sono tutti fatti in casa. Per soddisfare le esigenze dei clienti, sono previsti anche il menu di carne, il vegetariano e quello per bambini e celiaci.
  13. la palancaLa Palanca (448, Giudecca), vicino all’imbarcadero dell’omonima fermata, è una piccola trattoria molto accogliente che propone la cucina tipica veneziana di mare e piatti di carne e vegetariani. Il locale apre alla mattina presto per iniziare con la colazione e chiude con i cicheti e l’aperitivo pre-dinner. Atmosfera informale e familiare con un panorama mozzafiato.

I commenti degli utenti