Masterclass: gli chef più famosi al mondo insegnano via internet

23 Gennaio 2020

Avete mai pensato di andare a scuola da un grande chef? Da qualche anno è possibile farlo in modo semplice e pratico grazie a internet. L’ultima tendenza in fatto di formazione è, infatti, proprio questa: seguire corsi di cucina online da super esperti del settore a un costo fisso seguire corsi online con esperti del settore, comodamente seduti sul divano di casa, a portata di click. Approfondimenti di fotografia, pittura, musica, marketing, ma anche cucina. Del resto, una volta c’erano i video corsi registrati su CD e DVD e oggi, grazie internet, è tutto più immediato e accessibile. E in questo senso ha fatto scuola la piattaforma educativa californiana MasterClass, nata pochi anni fa ma con un portfolio di insegnanti da far impallidire. Cantare con Christina Aguilera? Seguire le lezioni di leadership con Anna Wintour o di regia con Martin Scorsese? Scoprire i segreti degli scacchi con Garry Kasparov? Tutto questo è oggi possibile. E se siete appassionati di enogastronomia troverete le masterclass che fanno per voi.

Come funziona Masterclass

Il prezzo complessivo è di 16,67 euro al mese (con pagamento annuale) oppure 100 euro per una singola lezione. I video sono brevi, circa 12 minuti l’uno, ma decisamente esclusivi e questo è sicuramente uno dei punti di forza della piattaforma. Inoltre, alla fine di ogni corso, è possibile scaricare il ricettario con incluso il riassunto della puntata e materiale integrativo. Non sono rilasciati certificati di partecipazione ma solo una email in cui si conferma che lo studente abbia completato il corso. Di mese in mese aumentano i contenuti e i professionisti coinvolti. Evidentemente il format funziona e chissà che a breve non nascano altre piattaforme simili attraverso cui potremo carpire i trucchi del mestiere dei grandi chef, ma anche, in qualche modo, entrare in contatto con loro (seppur virtualmente), la loro esperienza e la loro creatività. Vediamo ora quali chef sono stati coinvolti per insegnare via internet.

  1. Gordon Ramsay: è stato il primo. Nel 2016 ha lanciato il suo primo corso composto da 20 video per un totale di poco più di quattro ore di visione. Lo chef britannico ci invita nella sua cucina per aiutarci a orientarci partendo dalle basi: fare la spesa, organizzare la cucina, usare i diversi coltelli, porzionare un pollo, fino ad arrivare a 6 ricette ritenute imprescindibili, come il famoso filetto alla Wellington di Gordon Ramsay. Nel secondo ciclo di video, invece, lo chef fa un passo in più e ci insegna 13 piatti ispirati ai suoi ristoranti per rendere una semplice cena a casa un’esperienza da fine dining. Si passa dall’uovo poché alle costolette di agnello, dal pollo secondo lo stile di Szechuan alle “bistecche” di cavolfiore, così da accontentare tutti i gusti e tutte le esigenze.
  2. Massimo Bottura: l’ultimo (finora) ad aver aderito al progetto è stato il nostro chef 3 stelle Michelin. In 14 lezioni avrete la possibilità di conoscere la sua rivisitazione delle ricette classiche emiliano-romagnole e italiane, dal pesto ai tortellini, dai passatelli alle tagliatelle al ragù, fino al soufflé di panettone. Il maestro emiliano è supportato dal sous-chef Taka Kondo e, oltre a insegnare i vari passaggi, racconta il suo punto di vista sulla cucina ovvero il trasmettere le emozioni. Gli ultimi due video sono due bonus. Nel primo Bottura ci accompagna a scoprire tre ingredienti per lui fondamentali ovvero aceto balsamico, parmigiano reggiano e pomodori. Nel secondo lo chef spiega il suo percorso creativo portandoci nel dietro le quinte di due dei suoi piatti, La parte croccante della lasagna e la Sogliola al cartoccio.
  3. Thomas Keller: si può andare a scuola di cucina anche da un altro chef tre stelle Michelin. L’americano Thomas Keller di The French Laundry in Yountville, nel cuore della Napa Valley in California, ha realizzato tre corsi base per apprendere le tecniche fondamentali e imparare a trattare le diverse materie prime. Il primo è diviso in 36 video e, oltre a darci indicazioni sugli strumenti e gli ingredienti essenziali, si focalizza sulla cottura delle verdure, delle uova e della pasta. Dalle carote glassate agli agnolotti, passando per la crema olandese. Ricette semplici, con pochi ingredienti, che ci aiutano a mettere in pratica le principali tecniche di cottura illustrate da Keller in ogni puntata. Nel secondo corso, di soli 10 lezioni, cambiano i protagonisti. Questa volta possiamo scoprire come trattare la carne, magari accompagnandola con la giusta salsa, e i brodi. Nel terzo, infine, abbiamo la possibilità di approfondire i modi di cuocere il pesce e i crostacei, anche a sottovuoto (sous vide) e, infine, di preparare ottimi dessert.
  4. Wolfgang Puck: su Masterclass si trovano i consigli di un’altra pietra miliare della gastronomia americana. Nato in Austria, Wolfgang Puck nel 1982 ha aperto i battenti del suo primo ristorante a Los Angeles, Spago, che ben presto è diventato una vera e propria istituzione del panorama culinario a stelle e strisce. E in 16 video oggi ci insegna ad assaggiare un piatto, ci mostra come riprodurre le sue ricette (come il famoso sashimi di tonno di Spago) e preparazioni più classiche, dalla besciamella al bloody mary. Nella parte finale del corso lo chef racconta la sua storia, il suo modo di vedere la cucina, ma anche la sua strategia di business. Ricordiamo che, Puck, oltre che un maestro ai fornelli, è infatti un imprenditore di successo, proprietario di un gruppo di ristoranti e di bar in diverse parti del mondo (aeroporti compresi), di una società di catering e ha una sua linea di prodotti e ingredienti.
  5. Dominique Ansel: siete più interessati al lato dolce della cucina? Seguite le masterclass del pasticcere francese famoso per avere inventato i cronut, una pasta che è un po’ donut e un po’ croissant. Stiamo parlando di Dominique Ansel. Il corso prevede 17 lezioni. Le prime due ripercorrono la sua carriera e la sua filosofia per poi passare ai fondamenti della pasticceria francese, a partire dalle madeleine. Volete scoprire come ricreare a casa un croissant perfetto? O una mousse al cioccolato? Senza muovervi dalla vostra cucina volete preparare e assaggiare la specialità di Ansel, il cronut? Questo corso è quello che fa per voi.
  6. Alice Waters: la proprietaria de Chez Panisse a Berkeley, in California, si batte da decenni per una maggiore sostenibilità in agricoltura. È vicepresidente di Slow Food International e ha aiutato l’ex first lady Michelle Obama a creare un orto biologico alla Casa Bianca. Nella sua masterclass ci racconta il suo pensiero, spiega come fare la spesa direttamente dai produttori e come organizzare la dispensa. Rispetto ad altri esperti, il corso di Alice Waters è tutto all’insegna della semplicità, di un maggior contatto con la natura, di una cucina casalinga fatta di erbe aromatiche, ingredienti stagionali, di un’insalata non solo bella, ma anche deliziosa. L’ultimo video è un bonus dedicato a una delle ricette più famose della chef, l’Alice’s Egg Spoon, l’uovo cotto direttamente sul fuoco.
  7. Aaron Franklin: la griglia è la vostra passione? Ecco la masterclass perfetta per voi. A tenerla è il famoso e premiato pitmaster texano Aaron Franklin, apprezzato persino da Anthony Bourdain. Dopo questi 16 video lo stile texano del bbq non avrà più segreti e sarete pronti a stupire i vostri ospiti. Capirete infatti quale legna usare, come affumicare tipi diversi di carne, dal brisket alle costolette di maiale, come cuocere correttamente una bistecca, ma anche come scegliere i giusti ingredienti. Interessante anche la lezione finale che ci porta in un viaggio tra le origini del barbecue e le caratteristiche proprie dello stile texano.