8 ricette gustose per usare l’avena che hai in dispensa

9 Aprile 2021

In fiocchi, sotto forma di farina o come cereale: le personalità dell’avena sono numerose e a ognuna di esse corrisponde un diverso utilizzo in cucina. il sapore neutro con una nota dolce rende l'avena l'ideale per tante ricette Pur preservando le stesse proprietà nutrizionali e i medesimi vantaggi dal punto di visto alimentare – proteine, fibre, calcio, ferro e fosforo sono solo alcune delle sostanze presenti in maggior quantità – scegliere di utilizzarne una forma piuttosto che un’altra condizionerà di conseguenza anche la scelta del vostro menu. Il sapore abbastanza neutro, tendente al dolce, fa dell’avena un’alleata d’eccellenza nella preparazione di dolci o grandi lievitati (quale il pane), soprattutto sotto forma di farina o in fiocchi. Questi ultimi, possono essere impiegati sia crudi che cotti, insieme alla frutta fresca nello yogurt, come ripieno di strudel di frutta, o ancora nell’impasto di dolci da forno (ciambelloni, plumcake o muffin). Tuttavia, non mancano all’appello ricette salate che utilizzano l’avena prevalentemente in chicchi: pensiamo, per esempio, a minestre, zuppe, insalate fredde o polpette vegetali. Davanti a una scelta così ampia abbiamo deciso di fare un po’ d’ordine, scegliendo per voi 8 ricette con l’avena da cui iniziare a sperimentare.

  1. Avena alle verdure. Un primo piatto che può facilmente trasformarsi in una portata unica qualora decidiate di arricchirlo con formaggio, carne o pesce. Nella sua variante più leggera e salutare l’avena con le verdure sfrutta tutte le proprietà di questo cereale nella variante in chicchi, ricchi di proteine e fibre. Per la preparazione seguite lo stesso procedimento di un primo piatto a base di farro o di orzo. Sciacquate per bene l’avena sotto l’acqua corrente, fatela bollire in abbondante acqua salata e conditela con le verdure precedentemente saltate in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio.
  2. Zucchine ai fiocchi d’avena e menta. Una ricetta fresca e facilissima da preparare, adatta a tutti, compresi vegani e vegetariani. Vi basterà sbollentare le zucchine per una decina di minuti, disporle su una pirofila da forno e cospargere la superficie con i fiocchi di avena e la menta tritata grossolanamente. Otterrete una portata gustosa e trasversale da servire come antipasto, contorno o secondo piatto.
  3. Vellutata di carote e avena. La consistenza cremosa e un po’ collosa dell’avena risulta ideale nella preparazione di piatti come la vellutata. Per prima cosa, cuocete le carote nel brodo – dopo aver preparato un soffritto con scalogno, aglio, una noce di burro e un pizzico di pepe – e lasciate bollire per circa 30 minuti. Una volta che saranno diventate belle morbide, frullatele insieme all’avena già lessata fino ad ottenere una crema. Se necessario, aggiungete un cucchiaio di brodo caldo. Completate con un filo d’olio extravergine a crudo, qualche bastoncino di carota e dei fili di erba cipollina.
  4. Biscotti d’avena e cioccolato. Sono rustici e fragranti, perfetti da inzuppare nel tè o nel latte caldo per colazione o merenda. Questi biscotti d’avena e cioccolato si distinguono per una consistenza particolarmente friabile e al tempo stesso croccante grazie alla presenza della farina di avena nell’impasto che potrete sostituire con una pari quantità di fiocchi tritati. Immancabile poi l’aggiunta del cioccolato per conferire quel twist di gusto in più.
  5. Zuppa di avena e legumi. Una zuppa diversa dal solito che sostituisce ai classici cereali l’avena le cui proprietà nutrizionali si legano perfettamente a quelle dei legumi creando un piatto sano e bilanciato. Vi basterà cuocere in abbondante brodo vegetale i legumi che più preferite insieme all’avena fino a che il tutto non diventerà bello morbido. Per rendere la vostra zuppa ancora più cremosa potete frullare con un minipimer parte degli ingredienti. Completate con un giro di olio a crudo e una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.
  6. Insalata di avena con tofu, salmone e verdure. Una gustosa alternativa alla solita insalata di riso da servire nelle stesse occasioni, ma con una novità nel piatto, ossia l’avena. Per un risultato perfetto, utilizzate dell’avena decorticata: lasciatela bollire per una decina di minuti, scolatela e fatela raffreddare sotto l’acqua fredda. A questo punto, potete sbizzarrirvi con il condimento che più preferite: scegliete una base proteica – tofu, salmone, tonno o gamberetti – e aggiungete verdure a volontà, meglio ancora se grigliate. Servite a temperatura ambiente.
  7. Crostata con farina d’avena e confettura d’uva. Ecco una torta perfetta per l’arrivo dell’estate. Dolce al punto giusto, fragrante e al tempo stesso soffice. Il segreto di questa crostata sta proprio nella pasta brisée preparata con farina di avena e nel succoso ripieno composto da uva cotta, zucchero e limone. Servitela come dessert a fine pasto, ma ancora meglio, per una merenda in compagnia all’aria aperta, magari insieme a del gelato alla vaniglia o alla crema.
  8. Porridge all’inglese. Gli anglosassoni identificano l’avena con questa ricetta onnipresente a colazione. I fiocchi d’avena – sminuzzati o interi – vengono fatti bollire nel latte fino al raggiungimento di una consistenza morbida e cremosa. A completare poi frutta secca e fresca, spezie e, per i più golosi, scaglie di cioccolato. Le varianti che si possono realizzare sono davvero numerose: potete utilizzare tipi di latte vegetale, arricchire con yogurt o con qualche cucchiaio di creme spalmabili di frutta secca.