Home Cibo Qual è la storia della Tarte Tatin?

Qual è la storia della Tarte Tatin?

di Nadine Solano

Qual è la storia della tarte tatin, il famoso dolce francese? Come e dove è stata inventata? Ve lo raccontiamo qui.

È un dolce appartenente alla tradizione francese, una torta alle mele caramellate rovesciata: sì, ci riferiamo alla tarte tatin. Una vera delizia, nota e apprezzata in tutto il mondo. Italia compresa, naturalmente. La sua storia? Davvero particolare. 

Tutto merito di quell’errore

Francia, fine Ottocento. Le sorelle Stephanie e Caroline Tatin gestivano il ristorante dell’Hôtel du Pin d’Or a Lamotte-Beuvron, paesino situato nel Centro-Valle della Loira. Caroline si occupava dell’accoglienza dei clienti, mentre Stephanie si dedicava alla cucina ed era una cuoca davvero molto abile. La sua torta di mele, in particolare, mandava in visibilio tutti gli abitanti della zona così come tutti i turisti che passavano da lì. Una domenica, in occasione dell’apertura della stagione di caccia, la sala era gremita. Stephanie a un certo punto si accorse che, per il troppo lavoro e la fretta, nel preparare la torta aveva dimenticato un passaggio fondamentale: la tortiera imburrata e cosparsa di zucchero, già nel forno a legna, conteneva le mele sbucciate e tagliate a spicchi, però mancava la base di pasta brisée. Stephanie non si perse d’animo e si lasciò guidare dalla creatività, estraendo la tortiera e usando la pasta per ricoprirla. Terminata la cottura, rovesciò la torta su un piatto e la servì agli ospiti. Che la divorarono letteralmente. La voce si sparse velocemente e il successo fu tale che le sorelle inserirono quello strano dessert nel menu del ristorante. Questa storia è stata tramandata dal celebre critico gastronomico Maurice Edmond Sailland ma alcuni studiosi nutrono dubbi circa la sua autenticità e ritengono invece che le due sorelle abbiano semplicemente rielaborato un’antica ricetta regionale. A noi però piace pensare che sia andata davvero così,  che la torta tatin sia l’inaspettato e magnifico risultato di un errore. 

La prima volta a Parigi 

piatti tipici francesi

Nel resto della Francia la tarte tatin divenne nota grazie a Louis Vaudable, proprietario nonché chef del Maxim’s di Parigi. E questa è un’altra parte della vicenda che potrebbe risultare romanzata: Vaudable, infatti, raccontò che durante una partita di caccia a Lamotte-Beuvron scoprì “in un piccolo ristorante gestito da due anziane signore” quell’ottimo dessert. Chiese la ricetta, ma ricevette un bel due di picche. Escogitò quindi un piano quasi diabolico: mandò da Stephanie e Caroline uno dei suoi cuochi, incaricandolo di provare a farsi assumere come giardiniere. L’uomo ci riuscì ed ebbe così modo di carpire i segreti di quella torta. In un’altra occasione, Vaudable svelò di essere stato lui stesso a travestirsi da giardiniere, salvo poi essere licenziato dopo soli 3 giorni. Ma comunque con la ricetta in tasca. In ogni caso, la torta ha debuttato a Parigi per merito suo. Nel giro di poco tempo ha varcato i confini francesi per andare alla conquista del resto del mondo.