Home How to Come riciclare le cotolette fritte: 5 idee a prova di buongustaio

Come riciclare le cotolette fritte: 5 idee a prova di buongustaio

di Nadine Solano 25 Ottobre 2023 17:00

Vi siete mai chiesti come riciclare le cotolette, creando piatti ricchi e sfiziosi? Dalla versione in umido alle polpette, ecco le dritte che vi regaleranno grandi soddisfazioni.

Le cotolette sono tra i piatti che mettono tutti (o quasi) d’accordo: con quella panatura croccante e saporita, regalano un plus di sapore alla fettina e piacciono agli adulti come ai bambini. Difficile che avanzino, è vero. Ma può succedere. Dunque come riciclare le cotolette fritte, senza impiegare troppo tempo e facendo in modo che non perdano nulla in termini di gusto? Si possono semplicemente riscaldare al forno o in padella. Però qui vogliamo suggerirvi qualche alternativa davvero interessante. Nonché collaudata.

Il panino con la cotoletta

Come riciclare le cotolette

Se non avete mai provato il panino con la cotoletta, sappiate che è una goduria immensa. Nonché un ottimo modo per riciclare le cotolette del giorno prima. Ma attenzione: non basta infilarle nel panino in questione, perché il risultato sarebbe troppo asciutto. Occorre aggiungere ingredienti che invece regalino morbidezza: per esempio pomodori, formaggio fresco, lattuga. Anche le verdure grigliate vanno benissimo. E magari un po’ della vostra salsina preferita.

Trasformarle in cotolette alla bolognese

Se vi siete sempre chiesti come riciclare le cotolette fritte, ecco un’altra idea: potete trasformarle in cotolette alla bolognese. Un’operazione semplicissima; occorre solo metterle in una teglia rivestita con carta forno e sulla superficie di ognuna sistemare una o due fette di prosciutto crudo. Un’abbondante dose di parmigiano grattugiato, in forno per 5 minuti e ci siamo. Ultimo step: guarnire ciascuna cotoletta con un cucchiaio di pomodoro.

Le cotolette al sugo

Si chiamano cotolette in umido, per l’esattezza. Un’altra ricetta emiliana, un alto escamotage per riciclare gli avanzi. È sufficiente preparare un soffritto con cipolla tritata e olio extravergine di oliva, quindi far cuocere la salsa di pomodoro per una decina di minuti. Trascorso questo tempo, si immergono le cotolette nel tegame e si prosegue la cottura per altri 7-8 minuti; si girano e si lasciano passare altri 7-8 minuti.

L’insalata fredda

Come riciclare le cotolette

Potete anche riciclare le cotolette avanzate rendendole protagonista di una bella insalata fredda. Per esempio aggiungendo fettine di pomodoro e cipolla fresca, olive nere e verdi, radicchio, lattuga. E della salsa allo yogurt per completare l’opera. Ottima anche l’idea di usare le cotolette al posto del petto di pollo nella ricetta della caesar salad.

Le polpette che non ti aspetti

Questa è la soluzione più golosa: le polpette. Bisogna semplicemente frullare le cotolette avanzate con uova , parmigiano grattugiato, una moderata quantità di pane grattugiato, prezzemolo tritato e anche altri aromi, se piacciono. Quindi si segue il procedimento classico, formando delle piccole sfere con il composto ottenuto e friggendole in olio bollente. Oppure cuocendole nel forno già caldo. I tempi di cottura sono ridotti: 7-8 minuti per le polpette fritte, una quindicina per quelle al forno.