Home How to Ricette per bambini schizzinosi: 12 idee

Ricette per bambini schizzinosi: 12 idee

di Marta Manzo 31 Agosto 2023 09:00

In attesa di riuscire a creare sane abitudini, per tamponare la fisiologica riluttanza dei bimbi verso i cibi oltre a coinvolgerll nella preparazione dei pasti si può scegliere di portare in tavola alcune preparazioni che più difficilmente rifiuteranno

Come ovviare alla cosiddetta neofobia alimentare, altresì detta rifiuto selettivo degli alimenti? Con queste 12 ricette per bambini schizzinosi. In attesa di riuscire a creare sane abitudini, per tamponare la fisiologica riluttanza dei bimbi verso i cibi –  che compare durante il periodo dello svezzamento, aumenta man mano che il bambino diventa più autonomo, con un picco tra i 2 e i 6 anni che poi diminuisce gradualmente nell’età adulta – oltre a coinvolgerli nella preparazione dei pasti, consumandoli con la famiglia e contribuendo alla familiarizzazione con cibi che non conoscono, si può scegliere di portare in tavola, insieme, alcune preparazioni che più difficilmente rifiuteranno. Eccone alcune.

Gnocchi di ricotta e zucchine

Primo piatto fresco e saporito, gli gnocchi di ricotta e zucchine sono un primo piatto fresco e saporito, si preparano con pochissimi ingredienti. Combinati tra loro, danno vita a palline morbide e delicate che si prestano a vari condimenti. Indicati per un pranzo in famiglia, questi gnocchi di zucchine sono una deliziosa e sicuramente più leggera alternativa ai classici gnocchi di patate, si realizzano mescolando una purea di zucchine con ricotta, poca farina ed un tuorlo. Il composto viene poi insaporito a piacere con grana e basilico o altra erba aromatica a piacere. Perfetti da fare con i bimbi e da mangiare insieme a loro.

Pasta con crema di peperoni e robiola

Colorata e cremosa, la pasta con crema di peperoni e robiola è salutare e soddisfacente, oltre che fresca. Per questa preparazione i peperoni vengono saltati brevemente in padella prima di essere frullati e quindi non richiedono l’accensione del forno. Utilizzate peperoni rossi maturi altrimenti gialli, purché siano polposi. Si tratta di un primo espresso da fare in pochi minuti e da completare con foglie di basilico fresco per un risultato aromatico e tipicamente estivo.

Riso alla cantonese

Divertente da mangiare con il cucchiaio e perfino con le mani, il riso alla cantonese è un piatto tipico della cucina cinese e in particolare della regione del Guangzhou. Apprezzato in tutto il mondo, è particolarmente conosciuto in Italia perché è una proposta sempre presente nei menu dei ristoranti cinesi presenti sul territorio della penisola. Solitamente è preparato con il riso dal chicco allungato, come lo sono le varietà basmati e jasmine, ed è arricchito con piselli, prosciutto cotto e uova strapazzate. Colorato e vario, è perfetto con i bambini, da servire però senza salsa di soia.

Risotto zucca e crescenza

Risotto zucca e crescenza

Anche il risotto può essere un buon modo, tra le ricette per bambini schizzinosi, per far mangiare ai bimbi sia carboidrati, sia proteine, sia verdure in un piatto solo: questa ricetta del risotto zucca e crescenza merita assolutamente una possibilità. Rientra tra le tante varianti del piatto e si distingue per la cremosità irresistibile che regala al palato. Senza dimenticare, ovviamente, il gusto unico, derivante dalla combinazione di questi due ingredienti che rappresentano da sempre un matrimonio insuperabile.

Polpette di patate e prosciutto

Piccole, rotonde, le polpette di patate e prosciutto sono un secondo gustoso e leggero tra le ricette per bambini schizzinosi, perché cotte in forno. Si tratta di un impasto simil crocchette a cui viene data la classica forma delle polpette prima di essere impanato e cotto in forno ventilato oppure in friggitrice ad aria per un risultato dorato e croccante. Per avere delle polpette perfette scegliete delle patate dalla polpa farinosa, meno cariche di acqua, in grado di legare meglio tutti gli ingredienti. Dopo aver lessato le patate, schiacciatele e mixatele con uovo, formaggio, sale, pepe e un cucchiaio di amido di mais. Quindi aggiungete il prosciutto cotto a cubetti e impastate tutto. Insieme ai bimbi formate le polpette, che passerete prima nell’uovo e poi nel pangrattato, quindi cuocetele in forno per 10-15 minuti.

Polpette con farina di ceci

Per un consumo di legumi un po’ camuffati vanno benissimo le polpette con farina di ceci, che possono essere un secondo piatto vegetariano o un finger food. I ceci, dei legumi tipicamente mediterranei molto presenti specialmente nella cucina greca e mediorientale, vantano ottime proprietà nutrizionali e un grande apporto energetico. Pertanto, introdurli nella nostra dieta e in quella dei bambini è sempre un’ottima idea.

Burger pagliaccio di merluzzo

Preparazione veloce e facilissima, il burger pagliaccio di merluzzo è di grande effetto scenico e che combina tutte le proprietà del pesce e quelle delle verdure fresche. In questa ricetta, al merluzzo si accompagnano tutto il gusto e i benefici delle carote, amiche di pelle e vista, e quelli della lattuga, fresca e reidratante. Il tocco finale è l’aggiunta dei pisellini: più piccoli, teneri e dolci rispetto ai piselli novelli, caratterizzano il burger pagliaccio di merluzzo con le loro note delicate, apportando tutti i benefici tipici di questo legume.

Bastoncini di merluzzo

Bastoncini di merluzzo

Inutile girarci intorno: la ricetta dei bastoncini di merluzzo alletta chiunque, a prescindere dalle calorie. Piacciono ai bambini – sono a prova di capricci – e forse non tutti sanno che si possono preparare anche in casa con un minimo di pazienza. Ottenendo, tra l’altro, un risultato invidiabile. Umidi dentro e croccanti fuori, sono ottimi insieme alle patatine fritte o alle verdure arrosto. Contengono pochi grassi e sono piuttosto nutrienti. Cosa serve per fare i bastoncini di merluzzo in casa? Pochi e semplici ingredienti, a cominciare dal merluzzo fresco.

Pizza finta di cavolfiore

Dare la pizza ai bimbi senza dargliela? Ecco la pizza di cavolfiore, un piatto che vuole imitare la ricetta tradizionale. Senza lievito e farina è ideale per gli intolleranti al glutine, per i vegetariani e per i bambini che non si accorgeranno neanche di mangiare una verdura come il cavolfiore. La sua preparazione è veramente facile, vi basterà tritare il cavolfiore ben lavato e aggiungere un uovo e una manciata di formaggio grattugiato. Nella nostra ricetta della pizza di cavolfiore abbiamo utilizzato un condimento che piacerà anche ai più piccoli: pomodoro, provola e olive, ma potete condirla come più preferite. Servite la pizza di cavolfiore appena tiepida, sarà morbida e allo stesso tempo croccante sui bordi.

Spiedini di verdure

Spiedini di verdure

Ancora, le verdure è meglio presentarle in modo accattivante e gli spiedini di verdure sono perfetti allo scopo: composti da verdure tagliate a cubetti, infilzate su degli stecchi e poi grigliate o cotte al forno, sono la soluzione adatta per tutti, anche per i vegani e per i vegetariani. Le verdure più comunemente utilizzate sono zucchine, peperoni, cipolle, melanzane, pomodorini e funghi, ma è possibile utilizzare anche altre verdure a seconda dei gusti e della stagione.

Snack: chips vegane

Chips vegane

Se non le avete mai provate, dovete dare una possibilità alle chips vegane: tra le ricette per bambini schizzinosi sono uno snack sano, croccante quanto basta, intrigante alla sola vista e adatto praticamente a tutti. Le chips di verdure al forno sono naturalmente vegane, povere di calorie, senza lattosio, glutine o altre sostanze protagoniste di note allergie o intolleranze. Ma, soprattutto, sono indicate anche per i bambini, che fin troppo spesso vorrebbero attingere alle patatine in busta che proprio salutari, alla lunga, non sono. Le chips vegane sono dietetiche (se cotte al forno) e versatili: si possono preparare con carote, zucchine, perfino peperoni e si possono condire con diverse erbe aromatiche o spezie.

Frullato di frutta fresca

In alternativa al succo di frutta industriale c’è il frullato di frutta fresca: per realizzarlo, in associazione a una porzione di frutta di stagione, si può utilizzare una tazza di latte vaccino o vegetale per gli intolleranti al lattosio, oppure un vasetto di yogurt bianco. Ci raccomandiamo: la frutta contiene naturalmente zuccheri, per cui non è necessario aggiungerne altro. Qui trovate la veloce e facilissima ricetta del frullato di banana.