Galamella: l’ottima crema spalmabile alla nocciola senza olio di palma

11 ottobre 2016

Sfidare Golia si può. In campo alimentare come in ogni altro aspetto della vita. È quello che ha fatto Dario Meo, imprenditore napoletano titolare dell’azienda Trentaquattro. Dopo aver maturato una lunga esperienza nel settore alimentare, Dario ha deciso di dar vita ad un progetto ben preciso: quello di diffondere la filosofia del buon cibo, pensando prima di tutto al benessere dei propri consumatori. Crede talmente tanto in ciò che professa, che due anni fa ha creato Galamella, il marchio di una linea di creme spalmabili artigianali, che non prevedono l’utilizzo di conservanti o aromi artificiali e soprattutto senza olio di palma.

galamella dario de meo 2

Avevo iniziato con una linea di biscotti artigianali Galameo, come li faceva la nonna. – spiega Dario – Un giorno un amico su un social ha postato la foto della sua colazione: i miei biscotti affiancati dalla famosa crema alle nocciole nota in tutto il mondo, con olio di palma. Siamo formati ormai sull’argomento e sappiamo che è un olio contenuto in tutti gli alimenti industriali, il cui uso smodato non fa bene alla nostra salute. Per cui mi son detto che creare una crema alle nocciole, selezionando personalmente gli ingredienti, ancor meglio se provengono dal proprio territorio, non poteva essere così difficile”. Così è nata la Galamella classica, una crema spalmabile che contiene il 43% di nocciole ed olio extravergine d’oliva tutti campani.

galamella foto (2)

La Miss Spalmabile ha avuto subito un buon riscontro di pubblico, perché non è solo sana ma è soprattutto buona. Durante il 2015, la Galamella ha partecipato alle maggiori fiere del settore alimentare in tutta Italia, da Golosaria al Taste di Firenze. Da alcuni mesi la famiglia Galamella è cresciuta, grazie alla creazione di nuovi gusti: sono così nate le spalmabili al pistacchio, alle mandorle insieme alle versioni fondente, vegana e bianca, per soddisfare anche i palati più esigenti. Ma non finisce qui. A Milano Golosa, che si terrà al Palazzo del Ghiaccio dal 15 al 17 ottobre, verranno lanciate Arachide e Nocciolina, i nuovi gusti Galamella, una versione tutta italiana del burro di arachidi. Entrambe vengono realizzate appunto con le arachidi, l’una segue nel gusto lo standard di Oltreoceano, alla secondo viene aggiunto il cacao: una novità  che ammicca al gusto di numerosi snack americani.

galamella foto (5)

Le spalmabili Galamella poi si apprezzano non solo al palato e alla vista: è all’apertura del vasetto che si rimane stupiti. L’odore ricorda nocciole e cioccolato, mandorle e pistacchi a seconda di quale vasetto state per assaggiare. Il sapore è delicato questo rende le creme molto versatili: possono essere degustate in purezza ma anche come farcitura di dolci o gelati. Molti esponenti importanti del mondo della gastronomia campana la utilizzano per rendere ancora più golose le proprie creazioni. Salvatore Santucci di Ammaccamm, ha creato gli ammaccatielli, straccetti di pizza fritta ricoperti sia con la Galamella classica che con quella fondente, bianca e al pistacchio. Luigi Cippitelli di Voglia di Pizza a San Giuseppe Vesuviano realizza la montanarina fritta ricoperta di Galamella. Ma c’è anche Michele Leo, il pizzaiolo di MozzaBella a Bologna, che oltre a fare la sua focaccia con la crema alle nocciole tutta napoletana, la propone anche in vendita per chi vuole portarla a casa. A Milano la potete trovare anche da Matteo Mevio di Marghe Pizza.

galamella 2

Insieme alle pizzerie, anche i pub propongono creazioni che vedono come protagonista la Galamella: Blackburger di Frattamaggiore propone i Peppinielli, panini dolci con Galamella e crema di latte. BurgerHouse Seggio 99, che ha lanciato il PanGraffa. È nato da poco anche il gelato con la Galamella prodotto dalla gelateria Gretel Factory Agrigelaterie Naturali di Formia. Ora che sapete che la Galamella non è nota solo in Campania, ci occorre ricordarvi che numerosi sono punti vendita sparsi in tutta Italia. Per avere tutte le informazioni sulla Galamella, basta visitare il sito www.galamella.it oppure cliccare mi piace sulla pagina Facebook. Per chi preso dalla pigrizia volesse ordinarla on line, nello shop è possibile acquistare ogni prodotto Galamella.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti