La moda dei cardamom buns e dove trovarli

20 Giugno 2019

In principio c’erano i cinnamon roll, le brioche di origine scandinava al profumo di cannella. La nota speziata resta, ma oggi è un altro l’aroma che sta conquistando il mondo, in particolare New York. il dolce per eccellenza delle merenda svedesi Stiamo parlando del cardamomo e dei cardamom buns. In italiano significa letteralmente panini dolci al cardamomo; in Svezia li chiamano kardemummabullar, mentre in Finlandia sono conosciuti come pulla. Di solito sono accompagnati da una tazza di caffè filtrato nei momenti di pausa, le merende che gli svedesi chiamano fika. Come si preparano? Si tratta semplicemente di un impasto lievitato, una specie di pan brioche, arricchito da una farcitura di semi di cardamomo macinati grossolanamente o pestati al mortaio, burro e zucchero. Qualcuno aggiunge anche un pizzico di cannella in polvere per esaltare il gusto speziato e avvolgente di questa ricetta.

Come si riconoscono? Naturalmente il loro profumo è inconfondibile ma anche l’aspetto è particolare. Di solito infatti si presentano come panini tondi intrecciati e cosparsi di zucchero perlato. Possono avere anche una leggera glassatura profumata al cardamomo. La dimensione è quella di una nostra brioche, ma non vi stupite di trovarne anche una versione più grande e allungata, da assaporare tagliata a fette. In questo caso può ricordare l’aspetto di una nostra treccia dolce.

Dove trovare i cardamom buns

La popolarità dei cardamom buns sta facendo il giro del mondo e ci sono tanti posti interessanti da assaggiare. A partire dal regno di questi dolcetti: Stoccolma.

  1. StoccolmaFabrique, amata catena svedese di panetteria, è rinomata per la sua ricetta al cardamomo, non solo a Stoccolma. Apprezzatissimi sono anche i bun di Bakery & Spice (Torsgatan 46) e di Valhalla Bageriet (Valhallavägen 174), per non parlare delle proposte di Tösse, una pasticceria che ha aperto i battenti nel lontanto 1920 in Karlavägen 77.
  2. New York: secondo il New York Times i cardamom buns potrebbero entrare in competizione addirittura con una delle star della Grande Mela, il Cronut®, il crossaint-donut inventato dal pastry chef Dominique Ansel. Lo scrive parlando dell’apertura a maggio 2019 del primo punto vendita americano di Fabrique. I cardamom buns si trovavano già da anni da Fika, una storia iniziata nel 2006 a Manhattan e oggi presente con altri cinque bar sparsi per la metropoli.
  3. Los Angeles: il profumo di cardamomo ha raggiunto anche la costa Ovest degli Stati Uniti e una delle città più alla moda al mondo. I cardamom buns sono la specialità della Bulle Bakery di Venice, Los Angeles (1316 Abbot Kinney Blvd). Dalle immagini Instagram sembra che persino il cantante Justin Timberlake abbia apprezzato.
  4. Londra: oltre al punto vendita di Fabrique, i cardamom buns sono di casa da Borealis London (180 Borough High St), da Söderberg Soho (36 Berwick St) e nei suoi sette punti vendita a Ediburgo. Potete poi fermarvi ad addentarne uno insieme a una tazza di caffè al Pavilion Cafe & Bakery (Victoria Park). Anche a Londra ci si può godere una perfetta fika (merenda) in stile scandinavo.
  5. Italia: se non avete la possibilità di spostarvi non vi preoccupate. L’aroma di cardamomo è arrivato anche in Italia. A Milano i dolcetti speziati si trovano il sabato al micropanificio LePolveri (via Ausonio, 7).