Dove mangiare tardi e bene a Roma: indirizzi consigliati

25 gennaio 2014

Dopo una serata trascorsa a teatro, uscendo a tarda ora da una riunione di lavoro, oppure, più semplicemente, dopo aver scoperto che in frigorifero è rimasta solo la lampadina: a tutti è capitato di avere il desiderio o la necessità di cenare fuori in orari inconsueti. Non tutti i locali sono pronti ad accogliere i clienti dopo una certa ora, ma in quelli che vi segnaliamo la cucina è aperta ben oltre l’orario canonico. E allora, dove mangiare fino a tardi a Roma? Ecco alcuni indirizzi consigliati per mangiare tardi e bene nella Capitale.

Già mezzanotte? Che pizza…

Pizzeria Ai Marmi

Pizzeria Ai Marmi

Bir&Fud, ( via Benedetta, 23). Sforna pizze classiche e speciali, fritti d’autore e qualche piatto fuori carta, accompagnati da una notevole selezione di birre, fino alle due di notte. Clientela prevalentemente giovane, frequentatissimo a qualunque ora, con qualche affanno nei momenti di massimo afflusso.

Ai Marmi (viale di Trastevere, 53). Conosciuto anche come l’obitorio, a causa dei tavolini in marmo, è uno dei regni della pizza scrocchiarella alla romana. Non aspettatevi invenzioni per gourmet o calici per il vino, ma pizze e fritti old style sono di buon livello, il servizio veloce e mai in apnea, il conto onesto. Fino all’una.

La Pariolina (viale dei Parioli, 93). Pizzeria con cucina, aperta fino all’una di notte. Possibilità di scegliere qualunque tipo di pizza nella versione bassa o, con supplemento, alta. Cucina con piatti classici e griglia sempre rovente. In carta una discreta selezione di formaggi e salumi, con qualche prodotto top.

Gourmet fuori orario

Romeo, Roma

Romeo, Roma

Romeo (via Silla, 26/a). E’ uno dei due regni di Cristina Bowerman, che divide il suo talento tra Glass e questo bellissimo locale polivalente a due passi dal Vaticano. Piatti di grande personalità e materie prime di assoluto livello, per un’esperienza gastronomica da assaporare anche in seconda serata.

Roscioli (via dei Giubbonari, 21). Una sterminata selezione di vini, un’attenzione maniacale alle materie prime, una cucina in funzione fino a mezzanotte: sedersi al tavolino di questo ristorante decisamente atipico, essendo contemporaneamente anche negozio di gastronomia tra i più rinomati in città e wine bar, è una scelta vincente per il palato. A tarda ora è anche più facile trovare posto, rispetto alle ore canoniche.

Multifunzionali delle ore piccole

Doppio Zero

Doppiozeroo (via Ostiense, 68). In uno dei nuovi poli della movida gastronomica della capitale, è ristorante e wine bar, con cucina operativa fino all’una di notte. Una carta dei vini ben studiata, un menù ristretto ma stuzzicante, che comprende anche qualche scelta di pesce e una lista di “salumeria” di livello.

Baccano (via delle Muratte, 23). A pochi metri dalla Fontana di Trevi, è bistrot, cocktail bar e ristorante con cucina aperta fino a mezzanotte e mezza, mentre le proposte del banco gastronomia sono disponibili fino all’una e trenta. In menù anche una selezione di ostriche e di crudo, per quanto riguarda il mare, e una ricca lista di formaggi, salumi e specialità gastronomiche italiane ed estere.

Buonanotte con vino, birra e cucina

Open Baladin

Open Baladin

E per finire qualche indirizzo di wine bar con cucina e pub, che possono egregiamente soddisfare chi ha voglia di un pasto completo, e chi vuole solo accompagnare il bicchiere della staffa.

La Barrique (via del Boschetto 41/b). Una bella selezione di piatti della tradizione e non, per accompagnare l’eccellente scelta di vini e champagne.

Mastro Titta (via del Porto Fluviale 5/c). Storico pub, dall’atmosfera piacevolmente retrò, ma obiettivamente un po’ buia, per togliersi la fame e la sete anche in orari improponibili.

Open Baladin (via degli Specchi, 6). Grandissima scelta di birre alla spina, con cucina aperta fino all’una di notte. Gettonatissima, non è infrequente la lista d’attesa anche dopo la mezzanotte.

I commenti degli utenti