Lavash: pane armeno

7 aprile 2017

Ingredienti per 4 persone

Il lavash o pane armeno è una delle tante tipologie di pane conosciuto anche col nome di pane piatto, cosi definito perché doveva essere cotto molto velocemente rispetto ad una pagnotta di medie o grandi dimensioni. Originario dell’Armenia, è conosciuto e consumato in tutto il Medio Oriente. Il Lavash è un pane senza lievito, è una sorta di sfoglia morbida, composta da farina, acqua olio e sale. Si presenta in forma tonda, quadrata o rettangolare, appena sfornato è morbido, perfetto da arrotolare e farcire, mentre una volta raffreddato diventa molto croccante, ideale come snack. Si conserva bene per diversi giorni.

Preparazione Lavash

  1. lavash-1Versate tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamateli fino a quando l’impasto non è omogeneo.
  2. lavash-2Lasciatelo riposare nella ciotola coperto con la pellicola per 30 minuti circa a temperatura ambiente.
  3. lavash-3Trascorso il tempo realizzate una piegatura: prendete un lembo e portatelo verso il centro, procedete rimboccando un altro lembo, e il successivo fino a che non l'avrete piegato completamente. Quindi capovolgete il panetto e lasciatelo riposare per altri 30 minuti a temperatura ambiente.
  4. lavash-4Ripetete l’operazione per altre 2 volte sempre intervallate da un riposo di mezz’ora. Questi riposi servono a far rilassare il glutine e a rendere la pasta più elastica.
  5. lavash-5Trascorsa l’ultima mezz’ora, dividete l’impasto in 2 panetti e stendete con le mani ogni panetto ad uno spessore di circa 1-1,5 mm su un foglio di carta forno.
  6. lavash-6 Adagiatelo sulla leccarda del forno. In alternativa potete aiutarvi con il mattarello, stendendo la pasta tra 2 fogli di carta forno. Preriscaldate il forno a 220° e fate cuocere per 5-8 minuti.

Variante Lavash

Potrete cuocerlo senza condimento oppure potete spennellarlo con olio, sale e volendo potete aggiungere anche un mix di semi.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti