Salvia fritta in pastella senza uovo

10 settembre 2014
di Lucilla Rubino

Ingredienti per 8 persone

La salvia fritta è un aperitivo ricco di gusto e sfizioso. La salvia è una delle erbe aromatiche che compongono la macchia mediterranea, le sue foglie spesse hanno una superficie rugosa che aiuta la pastella ad aderire e a non staccarsi in cottura. L’aroma di queste foglie è molto intenso, ne consigliamo quindi un consumo moderato. Per realizzare la salvia fritta è stata utilizzata una pastella leggera composta da farina, amido e acqua frizzante fredda. Utilizzare acqua fredda garantisce una frittura dal risultato ottimale: croccante e mai unta.

Preparazione Salvia fritta

  1. Lavate la salvia, asciugatela perfettamente e tenetela da parte. In una casseruola dai bordi alti lasciate riscaldare abbondante olio di semi.
  2. In una ciotola capiente unite la farina e l'amido e mescolate velocemente con l'acqua frizzante fredda. Ricoprite di pastella le foglie e immergetele nell'olio. Abbiate cura di cuocere poche foglie per volta per non abbassare troppo repentinamente la temperatura. Una volta dorate, scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta paglia. Salate e servite.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti