20 Hummus alternativi da provare

13 Agosto 2020

È tra le ricette più celebri della cucina mediorientale. Tutti ne rivendicano la paternità, ma pochi conosconoUn sapore caratteristico e dalle origini antichissime davvero le origini antichissime dell’hummus: si sa con certezza che viene menzionato nell’Antico Testamento. Semplici ed essenziali gli ingredienti per ottenere una deliziosa crema; a conferire il caratteristico sapore: ceci e tahina, mentre il succo di limone aggiunge un tocco più aspro a bilanciare la dolcezza dei legumi. Da mangiare da solo o in abbinamento con le spezie, i falafel, vari tipi di pane, i pomodorini secchi, le  verdure crude, la feta, le olive o lo yogurt greco. L’hummus (qui la versione tradizionale, volendo anche con la paprika dolce) si presta a infinite declinazioni, alcune freschissime e quindi perfette per l’estate. Non vanno dimenticate le affinità con altre celebri ricette tipiche mediorientali come il babaganoush, la salsa di melanzane. Vediamo 20 modi alternativi di preparare l’hummus.

  1. Hummus di barbabietole. Un’accoppiata vincente tra ceci e barbabietole. Un incontro di colori e di sapori, un tandem che fa bene alla salute. Le barbabietole rosse hanno poche calorie e un elevato quantitativo di fibre per disintossicare e depurare.
  2. Hummus di lenticchie e mango. Scordatevi i ceci. Meglio optare per le lenticchie rosse. Alla tahina sostituite una crema di semi di girasole. Aromatizzate con curry e aggiungete il mango per una nota dolce e fruttata. Ecco quindi un antipasto o uno snack insolito ma gustoso.
  3. Hummus di fagioli. Una valida alternativa ai ceci sono i fagioli. Varie le soluzioni da poter adottare in cucina.  Si possono usare i cannellini al posto dei ceci, aggiungendo limone, coriandolo e una spolverata finale di paprika. In alternativa fagioli borlotti con il rosmarino, scegliendo tra paprika e curry per una nota speziata.
  4. Hummus di fave. Ricetta di semplicissima preparazione, le fave vengono utilizzate al posto dei ceci: hanno il vantaggio di cucinarsi prima e di essere più leggere e digeribili. Si aggiunge infine la menta per dare un po’ di freschezza o chi preferisce pecorino grattugiato. Molte le varianti dell’hummus di fave: dallo zenzero alla cicoria. Nel Sud d’Italia si aggiunge questa verdura prima bollita e poi ripassata in padella, con peperoncino e menta.
  5. Hummus di carote. Una nota di colore, data dall’uso delle carote, regala una marcia in più a questo hummus. A bilanciare il sapore dolciastro dell’ortaggio in abbinamento ai ceci, basta aggiungere come decorazione alcuni semi di sesamo.
  6. Hummus di rapa rossa. Cannellini ancora protagonisti, questa volta in abbinamento con la rapa rossa che regala un bel colore rosa intenso alla crema. Un piatto che ti fa stare bene già alla prima occhiata e che è una fonte di proteine vegetali.
  7. Hummus verde di ceci. Per chi ama invece il colore verde, ecco che con spinaci e rucola il nostro hummus acquista una marcia in più sia in termini di gusto e quindi di abbinamenti in tavola, che a livello cromatico.
  8. Hummus di ceci e peperoni arrostiti. Un pinzimonio invernale per chi ama le verdure con la salsa di ceci. Ad aggiungere colore e sapore la crema di peperoni che viene servita a parte.
  9. Hummus di cavolfiore. Una base di cavolfiori arrosto, al posto dei classici ceci, condita con gli ingredienti base dell’hummus: tahina, limone, cumino. Un tocco di prezzemolo alla fine e per condire la pasta e dare un tocco di croccantezza, aggiungere granella di noci.
  10. Hummus con avocado e lime. L’avocado ha una marcia in più in tavola anche quando è servito sotto veste di hummus insieme ai ceci.  Un tocco esotico, grazie anche all’uso del lime, per chi ama mangiare la crema con le verdure crude o spalmata sul pane. Per i fan del piccante, si consiglia di aggiungere un pizzico di peperoncino rosso.
  11. Hummus di pomodori secchi e senape. Perfetta sui crostini o con il pinzimonio, questa crema sfrutta il sapore deciso di pomodori secchi e senape per un antipasto sfizioso. Il tipo di senape può essere scelto secondo preferenza, così come si possono sostituire i ceci con i fagioli.
  12. Hummus di zucca. La zucca viene prima cotta in forno e poi frullata con ceci, olio e tahina. A rendere il piatto più completo l’aggiunta di polpettine preparate con merluzzo, pane integrale a pezzi, prezzemolo e noci da cuocere in forno.
  13. Hummus al pesto e pinoli. Un pesto di basilico fresco e pinoli tostati per un risultato insolito e inaspettato, da frullare con i ceci. Perfetto sulla fetta di pane, se allungato con l’acqua si può usare per condire le trofie fresche.
  14. Hummus di patate. Ceci, barbabietole, zucca e perché no patate dolci. L’hummus con i tuberi segue la classica preparazione della ricetta tradizionale con semi di zucca tostati per aggiungere sapore. Sapori ancor più mediterranei con un po’ di pomodori secchi. In alternativa alle patate aggiungere un pizzico di rosmarino e un po’ di brodo vegetale per ottenere una vellutata.
  15. Hummus dolce alle fragole. Fragole fresche e datteri, usati come dolcificante naturale, per l’hummus più originale dell’estate. Un pizzico di vaniglia e volendo un’aggiunta di cocco per dare maggiore densità alla crema. Da servire con fragole tagliate a dadini.
  16. Hummus di edamame. Per gli amanti della cucina etnica è una bella alternativa alla classica ricetta con i ceci. L’hummus di soia e edamame sta alla grande con un pinzimonio estivo o nei panini veg. Con mezzo spicchio d’aglio il gusto diventa più intenso.
  17. Hummus di piselli. Una ricetta che più semplice non si può. Si frullano i piselli e si aggiungono limone, tahina e olio, spolverata di paprika e aggiunta di qualche pomodorino secco. Si impiatta e si mangia da solo o con il pane.
  18. Hummus al cavolo nero. Il cavolo nero, dopo essere stato privato della costa centrale, soffritto in padella e indorato ben bene, viene frullato con gli ingredienti dell’hummus. Dopo aver fatto riposare la crema in frigorifero, decorare con un pizzico di paprika, semi di girasole e un giro d’olio e portare in tavola. In alternativa si possono usare i fagioli borlotti al posto dei ceci.
  19. Hummus al caffè. Un hummus davvero particolare, per la colazione. Da spalmare su pane e fette biscottate. Nel tritatutto si mettono i ceci, il caffè, il caffè solubile, la crema di nocciole, lo sciroppo di riso e la vaniglia. Si frulla e si lascia riposare in frigo, servendo con chicchi di caffè tostato come decorazione.
  20. Hummus al pistacchio. Semplice e veloce l’hummus ai pistacchi e timo. Nel tritatutto si mettono i ceci lessati, la crema di pistacchi, le foglie di timo, il succo del limone, l’aglio, sale e pepe quanto basta e un po’ d’acqua. Mettere la crema a riposare in frigo e poi decorare con un giro d’olio e una granella di pistacchi. Da servire con verdure crude, pane o crostini.

 

I Video di Agrodolce: Bagels