Orecchiette con farina integrale: la ricetta passo passo

16 Giugno 2018
di Community

Ingredienti per 4 persone

Le orecchiette fatte con farina integrale sono una ricetta della cucina pugliese. Le origini delle orecchiette non sono da ricercarsi in Puglia ma, molto probabilmente, nella zona provenzale francese, dove fin dal Medioevo si produceva una pasta simile utilizzando il grano duro del sud della Francia. Si trattava di una pasta molto spessa e a forma di dischi, incavata al centro mediante la pressione del dito pollice. Questa forma particolare ne facilitava l’essiccazione e, quindi, la conservazione, per fronteggiare i periodi di carestia. In seguito, sarebbero state diffuse in tutta la Basilicata e la Puglia con il loro nome attuale dagli Angioini, dinastia che nel Duecento dominava le terre delle regioni. Per realizzarne di perfette dovete fare pratica perché occorre una discreta manualità. Lasciate seccare completamente le orecchiette prima di cuocerle, in tal modo non rischierete di rovinare la loro forma, spostandole. Potrete conservarle richiudendole in un vaso di vetro o in un sacchetto di carta.

Preparazione Orecchiette con farina integrale

  1. In una ciotola, mettete 200 g di farina e versate l’acqua che avete intiepidito leggermente, poi date un’impastata.
  2. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e continuate a lavorarlo con le mani fino a ottenere un panetto liscio e compatto.
  3. Pulite il panetto dalla farina in eccesso e lavoratelo fino a ottenere una sorta di cilindro.
  4. Dividete il cilindro in quattro parti, tagliandolo con l’ausilio di un coltello.
  5. Prendete tra le dita ogni pezzo d’impasto e ricavatene un lungo cilindro facendolo ruotare velocemente avanti e indietro.
  6. Posizionate un un canovaccio asciutto sull’impasto rimanente. Partendo dal centro di ogni cilindretto, fatelo rotolare sotto le dita per renderlo più sottile. Se è troppo lungo, dividiamolo a metà.
  7. Servendovi di un coltello da tavola, tagliate dei pezzetti di pasta lunghi circa un centimetro e iniziate a creare le orecchiette.
  8. Con la punta del coltello, fate pressione sui pezzetti di pasta e tirandoli delicatamente verso di voi.
  9. Continuate a tirare, esercitando una leggera pressione con il coltello (tenete il tagliere spolverizzato di farina per facilitare l’operazione).
  10. Tirate completamente i pezzetti d’impasto e otterrete una sorta di gnocchetti.
  11. Appoggiate la parte posteriore degli gnocchetti sulla punta del pollice della nostra mano sinistra (o destra, per chi è mancino). Aiutandovi con il coltello, tirate giù i lembi esterni.
  12. Spingete il pollice mentre tenete le estremità degli gnocchetti che, pian piano, cominciano a diventare orecchiette.
  13. Date gli ultimi ritocchi alle orecchiette e cercate di renderle perfette, ben ricurve e con le estremità ruvide e arricciate verso l’esterno.
I Video di Agrodolce: Polpette fritte al sugo