Crescia di Pasqua, tradizione valdostana

10 febbraio 2016

Ingredienti per 6 persone

La crescia è una ricetta tipica della Valle d’Aosta preparata per tradizione durante il periodo pasquale. Questa torta a base di formaggi stagionati, uova, olio e abbondante pepe nero ricorda la versione marchigiana negli ingredienti e nel nome. Le due ricette si differenziano tra loro per il fatto che nella variante valdostana gli albumi vengono montati a neve donando una consistenza soffice e molto friabile alla torta. In questa crescia inoltre non è presente il latte, non si inseriscono pezzetti di formaggio filante e la teglia utilizzata per la cottura è più ampia. Il risultato finale è una torta più bassa ma ugualmente deliziosa. La crescia è golosa e saporita, perfetta consumata sia calda che fredda, da sola, con formaggi e salumi e in particolare con il salame. Servitela come antipasto durante il pranzo pasquale, ideale per gustose merende e perfetta per la classica scampagnata fuori porta di pasquetta.

Preparazione Crescia di Pasqua

  1. crescia step1Sciogliete il lievito in 100 g di acqua tiepida.
  2. crescia step2Unite 100 g di farina, mescolate e fate lievitare per 1 ora.
  3. crescia step3Separate i tuorli dagli albumi. Sbattete i tuorli, unite l'olio, i formaggi grattugiati.
  4. crescia step4Aggiungete l’impasto lievitato, il sale e il pepe.
  5. crescia step5Montate gli albumi e uniteli al composto.
  6. crescia step6Trasferite l'impasto nell'impastatrice, avviatela e aggiungete la farina poco alla volta. Lavorate fino a ottenere un impasto elastico.
  7. crescia step8Ungete una teglia da 25 cm di diametro. Versate l’impasto e fate lievitare finché la crescia ha riempito la teglia. Cuocete a 180°C per 35 minuti.
Coca-Cola-BTN-articolo

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti