Burritos: 10 idee per 10 ripieni

26 Aprile 2019

I burritos sono una delle più famose ricette Tex-Mex, tortillas di farina di grano farcite in mille modi diversi e richiuse su se stesse. Nella ricetta classica il ripieno è un ricco e saporito petto di pollo saltato in padella con peperoni, cipolla, peperoncino, pomodori e spezie. una tortilla generosamente farcita e arrotolata, un ottimo pasto take away Tante, tantissime possono essere le interpretazioni in base al proprio gusto personale, alla stagione o a ciò che abbiamo in frigorifero e dispensa. Del resto è proprio la versatilità il segreto del successo di questa preparazione, amata tantissimo in Italia anche perché ricorda una piadina arrotolata. Ricordatevi solo che due ingredienti non possono mai mancare: profumi, come quello delle spezie e delle erbe aromatiche, e qualcosa di cremoso in grado di amalgamare la farcitura in modo ancora più seducente e accattivante. Si può usare il formaggio o una salsa, parte importante del patrimonio culinario messicano. Cercate ispirazione per portare in tavola una ricetta sempre nuova? Ecco 10 idee per burritos con 10 ripieni da farvi leccare i baffi.

  1. Chili con carne: altra famosissima ricetta Tex-Mex, perfetta per farcire la nostra tortilla perché il sughetto è davvero invitante. Il chili con carne non è altro che uno stufato di macinato di manzo e fagioli rossi, cotto lentamente con polpa di pomodoro, cipolla, aglio, peperone, un pizzico di peperoncino e di cumino. Per poter farcire il burrito e necessario far rapprendere un po’ il sugo altrimenti rischiate di sporcarvi al primo morso. Per completare il ripieno non dimenticate di grattugiare della fontina e aggiungere un cucchiaio di chicchi di mais e uno di sour cream. Se avete paura non sia abbastanza appaggante, sappiate che c’è chi non rinuncia ad arricchire la ricetta con del riso.
  2. Pollo con salsa allo yogurt: se la ricetta classica vi piace ma volete provare qualcosa di diverso, magari più fresco ed estivo, lasciate marinare il petto di pollo tagliato a listarelle con succo di lime, timo e un pizzico di zenzero fresco. Conservatelo in frigorifero per un paio d’ore così da fare insaporire la carne. Nel frattempo preparate la salsa mescolando yogurt greco, erba cipollina, olio e regolate di sale e di pepe. Potete optare anche per una leggera maionese allo yogurt. Saltate infine il pollo in padella e farcite la tortilla con il pollo, la crema allo yogurt, pomodori, cipolla di Tropea tagliata a dadini e una foglia di lattuga.
  3. Frittata: il breakfast burrito è una delle ricette più amate sulla costa Ovest degli Stati Uniti quando si tratta di brunch. Questa specialità è caratterizzata da tante interpretazioni diverse, accomunate dalla presenza degli ingredienti tipici della colazione anglosassone: uova, bacon o salsiccia. Per avvicinare questo burrito al gusto italiano vi proponiamo di preparare una frittata (o riciclare quella rimasta dal giorno prima) e tagliarla a striscioline. A questo punto potete farcire la tortilla aggiungendo una fettina di prosciutto cotto, senape o maionese, zucchine grigliate o asparagi sbollentati. Per una ricetta gourmet potete proporre come salsa una sfiziosa confettura di cipolle. Per un sapore più internazionale invece non dimenticate quanto sta bene il sapore dell’uovo con la guacamole.
  4. Roast beef e patate: non volete rinunciare ai sapori del pranzo della domenica ma cercate, allo stesso tempo, qualcosa di veloce e pratico, magari da assapore in spiaggia dopo una bella nuotata? Preparatevi allora un burrito molto speciale. Come? Bollite le patate, schiacciatele grossolanamente e condite con olio, sale e pepe. Farcite la tortilla con qualche fetta di roast beef, le patate, un cucchiaio di robiola profumata con del timo fresco o del pesto. Se amate i gusti forti vi consigliamo di aggiungere qualche cappero oppure una pungente maionese al rafano.
  5. Salmone e avocado: la tortilla è buonissima anche insieme al pesce. Magari un ingrediente saporito come il salmone. Potete usarlo a crudo ma noi preferiamo scottarlo in padella e profumarlo con un pizzico di zenzero e mentuccia. Aggiungete al burrito un cucchiaio di formaggio spalmabile tipo Philadelphia, insalata, cipolla e pomodori tagliati a dadini e… il patner perfetto per ogni salmone, l’avocado. Potete usarlo in una salsa tipo guacamole oppure tagliarlo a tocchetti. In questo caso ricordatevi di irrorarlo con succo di limone per non farlo annerire. Per un burrito hot unite qualche goccia di tabasco o di sriracha, una salsa molto piccante di origine orientale.
  6. Patè di tonno: altro pesce molto interessante quando si parla di burrito. Per una ricetta semplice e veloce il nostro consiglio è quello di utilizzare il tonno sott’olio per creare uno sfizioso patè con patate e capperi. Così sarà un attimo farcire la tortilla. Arricchite il tutto con cipolla di Tropea, pomodori e cetriolo tagliato a dadini, insalata e, per non farsi mancare nulla, un cucchiaio di maionese o di sour cream. Se vi sembra comunque troppo leggero come pasto potete aggiungere del riso basmati o dei fagioli cannellini saltati con un pizzico di paprika dolce.
  7. Verdure grigliate e hummus: si possono creare ottimi burrito con ingredienti vegetali? Assolutamente sì. Provate per esempio a grigliare le vostre verdure preferite: zucchine, melanzane, peperoni, carote, cipolla, zucca, asparagi, pomodori, porri, radicchio, indivia belga, carciofi, finocchio. Nel frattempo cuocete dell’orzo e conditelo con del profumato pesto di basilico. A questo punto non vi resterà che assemblare il vostro pasto farcendo la tortilla con le verdure, l’orzo, una abbondante cucchiaiata di hummus di ceci e tocchetti di mozzarella. Per un sapore ancora più aromatico e avvolgente potete aggiungete delle foglioline fresche di basilico, menta o maggiorana.
  8. Alla greca: l’insalata greca è ormai uno dei piatti più amati nell’estate italiana. Perché allora non renderla protagonista di fusion burrito, in grado di mescolare le tradizioni di vari paesi in modo davvero sfizioso? Tra l’altro bastano solo 10 minuti per portare in tavola questa prelibatezza quindi mettiamoci subito all’opera. Lavate, pulite e tagliate le verdure ovvero pomodori, cipolla, cetrioli, peperoni e una foglia di insalata. Rispetto alla ricetta classica cercate di ottenere dei pezzi piccoli, più facili da gestire quando sarà il momento di chiudere la tortilla. Versate in una ciotola, aggiungete le olive nere denocciolate, la feta sbriciolata, origano e infine condite semplicemente con un filo d’olio. Riempite la tortilla con la ricca insalata e un cucchiaio di aromatica salsa tzatziki. Facile, no?
  9. Vegan con riso al profumo di lime: il burrito alla greca si può preparare anche in versione vegana sostituendo lo tzatziki con hummus di ceci ed eliminando la feta. Se però state cercando una ricetta diversa, preparate del riso basmati e profumatelo con succo di lime. Nel frattempo cuocete i fagioli neri con uno spicchio d’aglio, cipolla e alloro. Una volta cotti, frullateli aiutandovi con parte del liquido di cottura e infine saltateli in padella per qualche minuto con un soffritto di cipolla, cumino e succo di lime. La consistenza deve essere quella di una crema soda. Bene, siamo pronti per comporre il nostro burrito. Adagiate una foglia di lattuga e aggiungete un cucchiaio di riso, uno di fagioli, pomodori a dadini, cipolla tritata, qualche tocchetto di tofu e avocado irrorato di lime. Per dare un tocco ancora più agrumato potete unire qualche fogliolina di coriandolo fresco.
  10. Banana e cioccolato: chi ha detto che questa ricetta Tex-Mex non possa essere anche un ottimo dessert? Saltate la banana tagliata a tocchetti con zucchero di canna e poco burro. Facoltativo: un goccio di rum. Quando la frutta sarà ben caramellata, spegnete il fuoco e tenete da parte. Cospargete la tortilla con abbondante crema spalmabile al cioccolato. Anche la Nutella va bene se siete degli appassionati. Aggiungete i bocconcini di banana, cospargete di noci tritate, foglie di menta e gocciole di cioccolato fondente e servite con un ciuffo di panna montata, che non guasta mai!