speciale

Cucina Messicana

La cucina messicana si distingue per i suoi cibi ricchi e proteici, per i profumi intensi e i sapori estremamente persistenti e gustosi, spesso piccanti, grazie alle numerose spezie utilizzate nella preparazione di molti piatti. La storia della cucina messicana è talmente variegata e degna di nota da essere stata inserita dall’UNESCO nel Patrimonio dell’Umanità.

Le influenze della cucina messicana

Le ricette messicane che conosciamo oggi sono il frutto di contaminazioni e influenze dei Conquistadores spagnoli, che – nel corso del Cinquecento – arrivarono in questi luoghi portando la loro cultura e le loro abitudini, e imparando e acquisendo allo stesso tempo costumi e ricette locali: le influenze della cucina spagnola sono tutt’oggi evidenti. La cucina messicana ha assorbito anche nuove influenze dalle tradizioni caraibiche e perfino francesi, in seguito alle conquiste europee. Al contempo, la vicinanza con gli Stati Uniti ha fatto sì che la cucina americana – in particolare del Texas – e quella messicana si commistionassero, dando origine a quella che è la cultura gastronomica tex-mex.

Piatti della tradizione messicana

Tra i piatti principali e maggiormente noti della cucina messicana ricordiamo:

  • tortillas (piadine di farina di mais morbide), tacos e nachos
  • quesadillas, ossia tortillas ripiene di formaggio e servite generalmente come antipasto
  • tamales, un impasto di mais cotto dentro foglie di banana da farcire con carne o verdura
  • chilaquiles, un piatto composto da tortillas, uova, fagioli e carne macinata, naturalmente piccante e accompagnato da una salsa di panna acida, perfetto per colazione o spuntini
  • fagioli neri in più versioni, dalla zuppa ai frijoles refritos
  • pozole, uno stufato di manzo speziato di origini molto antiche
  • chapulines, ovvero cavallette fritte
  • burrito, composto da tortillas arrotolate e riempite con carne cotta con cipolla, spezie e salse piccanti; il tutto servito solitamente con riso e fagioli
  • nopales, ossia foglie di cactus grigliate
  • ceviche, una specie di insalata di mare preparata con pesce crudo messo a marinare nel lime e servito con pomodori e cipolle
  • gorditas, pagnotte (sempre a base di farina di mais) da riempire come si vuole
  • tortas, il perfetto street food (panini soffici con pomodori, carne, avocado e formaggio)
  • enchiladas e fajitas, anch'esse a base di tortillas e diffuse soprattutto nella zona di confine

Ad insaporire moltissime pietanze, oltre a una buona dose di peperoncino e salse piccanti, vengono usate la salsa guacamole, a base di avocado, cipolla, lime e in alcuni casi tabasco, che viene solitamente servita come antipasto in accompagnamento ai nachos, oppure il mole, un particolare tipo di salsa che ricorda il cioccolato e che si utilizza per condire le pietanze a base di carne.

Tra i dolci, da menzionare i cocadas (deliziosi dolcetti al cocco) e la capirotada, composta di strati di pane, spezie, frutta secca e fresca.

Cibi e ingredienti tipici messicani

I piatti della tradizione ispanica a base di carne di manzo, maiale e pollo, vino, aglio e cipolle e gli stili culinari dei conquistatori spagnoli si combinarono presto con i cibi tipici del Messico pre-Colombiano, inclusi quelli della cultura azteca e maya, ovvero pannocchie, pomodori, avocado, papaya, ananas, fagioli, zucca, patate dolci, arachidi, vaniglia, cacao e peperoncino, per dare origine ai piatti serviti oggi nelle cucine del Messico.

Le bevande

Tra le bevande più famose e diffuse vanno sicuramente segnalati il Mezcal e la Tequila, che si ottengono con la pianta dell'Agave, e il margarita, celebre cocktail a base di tequila. Esistono tuttavia tante altre bevande non alcoliche che non potete mancare di assaggiare se vi trovate in Messico o in un ristorante che propone questo tipo di cucina. Il cafè de olla è uno squisito caffè con cannella e zollette derivate dalla canna da zucchero (piloncillo). Impossibile, poi, non imbattervi in un’ottima orchata, bevanda a base di riso, latte, cannella, acqua e vaniglia. Infine, l’immancabile cioccolata – del resto, è qui che nacque la bevanda – proposta in diverse versioni:

  • tejate, l’originale, con fave di cacao, farina di mais, flor de cacao e mamay
  • champurrado, speziata e densa
  • tascalate, con pinoli e achiote

Questo speciale di Agrodolce vi condurrà, passo per passo, alla scoperta dei sapori, dei profumi e delle ricette tipiche della cucina messicana.

shutterstock_294979184
Cucina Americana

Cosa mangiare al ristorante messicano?

di Asia Torreggianti

La cucina messicana è una festa di sapori vibranti e contrastanti, colori accesi e aromi avvolgenti che rispecchiano la ricca storia e la diversità culturale. Con radici che affondano nelle antiche civiltà indigene, le tradizioni gastronomiche hanno subito nel corso dei secoli svariate influenze, tra cui quella spagnola, africana, e la predominante texana. Le specialità che potreste trovare al ristorante dedicato sono quindi svariate e mutevoli, perciò è importante saperle riconoscere.

Tacos con manzo
Secondi piatti Cucina Messicana

Tacos con manzo

di Roberta Favazzo
  • 20 min
  • 230 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa
tacos
Cucina Messicana

Come fare i TACOS autentici a casa

di Alessia Dalla Massara

Avete mai organizzato un Tacos Party? Qui trovate la ricetta delle tortillas perfette e anche qualche idea per realizzare una cena divertente e convivale con questo buonissimo piatto messicano.

cucina messicana
Cucina Messicana

I 6 MIGLIORI ristoranti messicani da provare a Roma

di Candy Valentino

Ristorante messicano a Roma: ecco 6 indirizzi dove degustare tortillas, burrito e altri piatti della cucina centroamericana.