Home Ricette Primi piatti Gnocchi di patate senza glutine: per tutti

Gnocchi di patate senza glutine: per tutti

Come preparare dei gustosi gnocchi di patate a prova di celiaci e intolleranti al glutine: ricetta e procedimento per un risultato garantito.

di Roberta Favazzo

Gli gnocchi di patate senza glutine costituiscono, per molti, un vero comfort food. Alternativa a pasta e riso per il pranzo, sono morbidi, teneri e delicati. Possono essere conditi praticamente con qualsiasi salsa o ingrediente: ciò li rende versatili e adatti ad ogni stagione. Gli gnocchi di patate senza glutine sono un pasto sostanzioso: per farli gluten free, oltre che con la farina di riso e la fecola di patate, potete realizzarli con uno dei tanti mix di farine senza glutine esistenti in commercio. Oltre che con le patate lesse, gli gnocchi si possono preparare con quelle cotte al forno, che hanno dalla loro il fatto di assorbire meno acqua e di richiedere meno farina. Ecco come si preparano in poche mosse.

Ingredienti per 4 persone

  • 45
  • 150 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Gnocchi di patate senza glutine

  1. Fate lessare le patate con la buccia ed a partire da acqua fredda per circa 25 minuti o fino a quando risultano tenere.

  2. Scolatele, pelatele e passatele con lo schiacciapatate. Create una fontana sul piano di lavoro ed aggiungete la farina di riso, la fecola di patate e il sale.

  3. Lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto sodo, liscio ed omogeneo. Staccate dei pezzi di pasta una manciata alla volta e adagiateli sul piano di lavoro.

  4. Ricavate dei rotolini, tagliateli a tocchetti e create gli gnocchi passandoli a piacere sul riga gnocchi.

Fate lessare gli gnocchi fino a quando salgono a galla e conditeli a piacere con sugo di pomodoro, pesto alla genovese o burro e salvia.

Variante Gnocchi di patate senza glutine

Gli gnocchi di patate senza glutine con farina di grano saraceno rappresentano un’ulteriore variante: così realizzati sono più rustici e si prestano a condimenti saporiti.