Home Ricette Primi piatti Insalata di orzo

Insalata di orzo

Questa insalata di orzo è colorata, deliziosa, semplice da preparare e pratica da consumare ovunque ed in qualsiasi occasione: tutte ottime ragioni per provarla.

di Roberta Favazzo 10 Febbraio 2024

L’insalata di orzo con pomodoro, mozzarella e tonno è un primo da iniziare a preparare quando le giornate iniziano a scaldarsi. Leggera anche se nutriente, è un primo piatto colorato, che piace a tutta la famiglia, che si può portare dietro per un pasto all’aperto o per un pranzo in ufficio. E che si può anche preparare con anticipo e conservare in frigo fino al momento di gustarlo. Per prepararla, cuocete l’orzo e lasciatelo raffreddare. Mescolatelo poi con pomodori a cubetti, mozzarella fresca, tonno sgocciolato, basilico fresco e olio d’oliva. Perfetta in primavera o estate, è ideale anche per i picnic al mare. Ecco come potete soddisfare il palato con questo mix equilibrato di ingredienti.

 

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 20 min
  • Cottura 10 min
  • Calorie 350 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Insalata di orzo

  1. Cuocete l’orzo seguendo le istruzioni sulla confezione. Lasciatelo raffreddare.

  2. In una ciotola, mescolatelo con i pomodorini affettati, la mozzarella a cubetti e il tonno sbriciolato.

  3. Aggiungete le foglie di basilico fresco, condite con olio d’oliva, sale e pepe a piacere. Mescolate delicatamente. Lasciate riposare a piacere in frigorifero per almeno 30 minuti per fare amalgamare i sapori.

Insalata di orzo vegetariana

Per andare incontro alle esigenze di chi non mangia carne e pesce, potete preparare un’insalata di orzo vegetariana: fate cuocere 300g di orzo seguendo le istruzioni sulla confezione. Lasciatelo raffreddare, quindi unitelo in una ciotola con 200g di pomodorini a metà, 150g di cetrioli a cubetti, 100g di feta sbriciolata e una manciata di olive nere. Aggiungete prezzemolo o basilico, condite con un mix di olio d’oliva, succo di limone, sale e pepe. Mescolate delicatamente e completate a piacere con dei semi di girasole tostati. Lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti e gustate.

Quanti grammi di orzo a persona?

Naturalmente bisogna valutare il contesto. Se l’orzo è l’unico ingrediente del primo, allora 80-100 grammi del cereale crudo ciascuno potrebbero essere ragionevoli. Altrimenti, nel caso di questa insalata, nella quale viene accompagnato da una serie di ingredienti, potrebbero andare bene anche 70 grammi. Bisogna poi considerare le altre eventuali fonti di carboidrati del pasto, ma in questo può aiutare chiedere consiglio al proprio nutrizionista.

Variante Insalata di orzo

Chi ha detto che l’insalata di orzo non si possa mangiare anche in inverno? Provatela calda, con zucca e pollo per un piatto altamente corroborante.