Home Ricette Primi piatti Pasta di kamut fatta in casa

Pasta di kamut fatta in casa

La pasta di kamut è una variante della tradizionale pasta all’uovo fatta in casa: contiene più proteine ed è altrettanto versatile. Ecco come potete prepararla e come condirla con queste deliziose idee.

di Roberta Favazzo 4 Dicembre 2023

La pasta di kamut fatta in casa è un’alternativa a quella tradizionale a base di farina 00. Si ottiene dalla varietà antica di grano kamut, un grano duro, che spicca per il colore dorato e per il profilo nutrizionale più ricco di proteine e minerali rispetto a quello comune. Così come questa, si può condire con tutta una serie di salse e sughi. Magari a base di aglio, olio, pomodori freschi ed erbe aromatiche. Ma anche con verdure, ragù di carne o vegetali o frutti di mare. Preparare la pasta di kamut in casa è piuttosto semplice, il procedimento non si differenzia affatto da quello messo in pratica generalmente per la pasta all’uovo. Ecco cosa serve e come procedere.

Ingredienti per 6 persone

  • Preparazione 20 min
  • Tempo di riposo 30 min
  • Calorie 290 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Pasta di kamut fatta in casa

  1. Versate la farina di kamut a fontana su una superficie di lavoro pulita. Rompete le uova al centro della fontana e aggiungete un pizzico di sale.

  2. Con una forchetta, iniziate a mescolare le uova incorporando gradualmente la farina. Quando l’impasto inizia a prendere forma, impastate direttamente con le mani.

  3. Lavorate l’impasto fino a quando diventa omogeneo e liscio. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

  4. Dopo il riposo, stendetelo con un mattarello o una macchina per la pasta fino a ottenere lo spessore ed il formato desiderato.

Pasta con farina di kamut senza uova

Se preferite una pasta più leggera o siete intolleranti alle uova, potete preparare la pasta di kamut senza aggiungerle. In una ciotola, mescolate 300g di farina di kamut con un pizzico di sale. Aggiungete gradualmente 150ml di acqua, mescolando continuamente fino a formare un impasto omogeneo. Se necessario, aggiungete più acqua o farina per ottenere la consistenza desiderata. Trasferite l’impasto su una superficie infarinata ed impastatelo per circa 10 minuti, o fino a quando diventa liscio ed elastico. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti. Quindi stendetelo.

Pasta di kamut, come condirla

Potete optare per un classico aglio e olio, aggiungendo peperoncino e grana grattugiato a piacere. Oppure per un pesto realizzato frullando basilico, pinoli, pecorino e olio d’oliva. Ottima è anche con un ragù di funghi misti, ma anche in brodo di verdure, quando potete aggiungerla in pentola spezzettata per creare un’ottima minestra. In estate potete gustarla con pomodorini arrostiti, aglio e basilico. Oppure con un condimento al limone con aglio, prezzemolo e pepe nero.

Variante Pasta di kamut fatta in casa

In alternativa, se vi piace sperimentare, potete preparare la pasta di kamut e farro utilizzandoli in parti uguali.