Home Ricette Preparazioni di base Ricetta liquore al caffè cremoso

Ricetta liquore al caffè cremoso

Perfetto da sorseggiare con del ghiaccio o da usare come ingrediente speciale per dei particolari cocktail, condividetelo con gli amici in occasioni speciali o regalatelo per sorprendere gli amanti del caffè.

di Roberta Favazzo 2 Dicembre 2023

Il liquore al caffè cremoso è una bevanda alcolica che promette di deliziare il palato anche di chi solitamente non va matto per gli alcolici. Somiglia quasi a un dessert, anche se non bisogna dimenticare di farne un consumo moderato. Ottimo dopo una cena, si presta ad essere sorseggiato lentamente, magari tra una chiacchiera e l’altra in compagnia degli amici, per apprezzare al meglio il momento conviviale. La sua versatilità lo rende ideale come ingrediente in cocktail speciali o come aggiunta ai dolci, anche se è semplicemente delizioso da solo. Si rivela essere, infine, un regalo perfetto per gli amanti del caffè, per cui tenetelo in considerazione in vista del Natale.

Ingredienti per 6 persone

  • Preparazione 20 min
  • Cottura 10 min
  • Calorie 360 Kcal x 100g
  • Difficoltà molto bassa

Preparazione Liquore al caffè cremoso

  1. In una pentola, sciogliete lo zucchero nel caffè caldo, mescolando fino a completa dissoluzione. Fate raffreddare.

  2. Aggiungete l’alcool etilico, mescolate bene e lasciate riposare per almeno 24 ore. Filtrate la miscela per eliminare eventuali residui.

  3. In un’altra ciotola mescolate la panna e l’estratto di vaniglia. Unite alla miscela di caffè e alcool, mescolando con cura.

  4. Ciotola con panna montata a mano

  5. Trasferite il liquore in bottiglie ermetiche e lasciate riposare in un luogo buio per almeno 2 settimane.

Come usare il liquore al caffè

Potete sorseggiarlo al posto del caffè o usarlo per farne un caffè corretto o un affogato al liquore aggiungendolo ad una coppa di gelato alla vaniglia. Sfruttatelo in cocktail come il White Russian o il Black Russian per un risultato irresistibile. Aggiungetelo a creme e dolci come il tiramisù o a mousse particolari per stupire i vostri ospiti. Infine, potete incorporarlo alla cioccolata calda o a un budino. Parola d’ordine, sperimentare.

Come aromatizzare il liquore al caffè

Anche in questo caso, le varianti del liquore si sprecano. Oltre che la vaniglia, potete aggiungere della scorza di arancia grattugiata, per conferire alla bevanda un tocco di freschezza. Potete amplificarne la bontà con l’aggiunta di cioccolato, facendolo diventare ideale per i dolci o come topping per i gelati. Delizioso è, ancora, il liquore al caffè e nocciola, da sorseggiare da solo o aggiungere a ricette di pasticceria. Infine, non sottovalutate il liquore al caffè e amaretto, un mix di caffè intenso con il caratteristico sapore di mandorle.

Variante Liquore al caffè cremoso

Potete realizzare il liquore al caffè cremoso anche senza panna (con il latte al suo posto), sarà altrettanto delizioso ma un po’ meno denso.