Biscotti sanzionisti senza zucchero

26 maggio 2017

Ingredienti per 4 persone

I biscotti sanzionisti senza zucchero sono dolcetti realizzati senza zucchero né uova, adatti quindi a chi è intollerante a questi ingredienti o a chi semplicemente vuole seguire una dieta leggera e priva di zuccheri. Questi biscotti sono perfetti da servire come pasticcini da tè o come snack spezza fame da consumare in ogni momento della giornata. La ricetta risale al 1935, quando fu pubblicata sul giornale gastronomico La Cucina Italiana proprio nel periodo delle sanzioni adottate dalla Società delle Nazioni nei confronti dell’Italia. Una ricetta ideale per preparare in casa biscotti che potevano essere conservati a lungo senza ingredienti quali uova o zucchero, che invece costituivano la gran parte delle ricette dei biscotti inglesi. Latte, burro, farina, amido di mais e aromi sono gli unici ingredienti utilizzati in questa ricetta. Per un tocco in più di sapore provate ad aromatizzarli con buccia di limone, vaniglia in polvere o cannella a seconda dei vostri gusti. Ben conservati rimangono fragranti anche per una settimana.

Preparazione Biscotti sanzionisti senza zucchero

  1. sanzionisti02In una ciotola unite la farina con l'amido di mais, il lievito e la vaniglia in polvere e mescolate.
  2. sanzionisti01Fate scaldare il latte con il burro finché quest'ultimo non si scioglie, quindi fate intiepidire.
  3. sanzionisti03Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e iniziate a impastare prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica.
  4. sanzionisti04Fate riposare pochi minuti il vostro impasto.
  5. sanzionisti05Stendete l'impasto in una sfoglia non troppo sottile e ritagliate i vostri biscotti con gli stampini desiderati. Infornate a 180°C per 15 minuti quindi sfornate.
Fate raffreddare prima di servire.

Variante Biscotti sanzionisti senza zucchero

Per rendere i biscotti più golosi intingeteli in 100 g di cioccolato fondente al 70% fuso.

I commenti degli utenti