Crema pasticcera: la video ricetta

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Riposo
  • Calorie
8 novembre 2013

Ingredienti per 4 persone

La crema pasticcera è la regina delle creme, si prepara con pochi ingredienti di base (latte, zucchero, farina e tuorli d’uovo) ed è pronta in soli 15 minuti. Questa preparazione è la più conosciuta e usata nell’arte dolciaria perché è una base fondamentale per la realizzazione di torte e per la farcitura di crostate, bignè, cannoli, profiterole e tartellette, ma anche per arricchire e farcire il classico panettone o la colomba pasquale. La crema pasticcera può essere inoltre aromatizzata in vario modo con l’aggiunta di cacao, pistacchi, vaniglia, agrumi, nocciole, caffè, mandorle e così via. La preparazione sarebbe nata nel XIX secolo come derivazione di una salsa a base di rosso d’uovo zuccherata anche se, altre fonti, fanno risalire l’ideazione della ricetta alla cucina di corte dei Medici.

Preparazione Crema pasticcera

  1. Separate gli albumi dai tuorliSgusciate le uova, separate i tuorli dagli albumi e tenete da parte. In una casseruola versate il latte, 75 g di zucchero, la scorza di limone e portate a bollore.
  2. Il latte caldo è versato su uova e zuccheroIn una ciotola versate i tuorli e il resto dello zucchero. Montateli con una frusta incorporando anche la farina. Quando il latte bolle versatene una piccola quantità sul composto a base di uova e mescolate. Unite il latte rimasto, eliminando la scorza di limone, mescolate velocemente, versate il tutto nella pentola e lasciate addensare sul fuoco continuando a mescolare con la frusta.
  3. Quando la crema è densa versatela in una ciotola e coprite con un foglio di pellicola alimentare a contatto con la superficie. Fate raffreddare la crema in un recipiente con acqua fredda.
La crema pasticcera è pronta per la farcitura di torte, crostate, bignè, cannoli e tartellette, o per essere accompagnata semplicemente da lingue di gatto o piccole cialde.

I commenti degli utenti