Le tagliatelle al ragù bolognese, le lasagne al forno e i tortellini in brodo rappresentano al meglio la tradizione gastronomica della regione. Molti gli ingredienti e i prodotti che che si distinguono per eccellenza: a partire dal Parmigiano Reggiano, prodotto esportato e imitato in tutto il mondo, per proseguire con gli insaccati lavorati come la coppa di Piacenza, il culatello e il prosciutto di Parma DOP, lo zampone di Modena e la mortadella di Bologna.

Di grande importanza anche la tradizione vitivinicola della regione che ha una produzione di vini che si accompagna perfettamente ai piatti: dal Lambrusco al Trebbiano, non dimenticando il Sangiovese e tutte le selezioni dei Colli. Le due cucine, pur se accomunate geograficamente, presentano comunque alcune differenze di base: la cucina emiliana è molto sostanziosa, per via di salse e condimenti ricchi e generosi, mentre quella romagnola è più orientata verso una cucina di mare e su sapori più speziati.

Tagliatelle paglia e fieno con ragù alla romagnola: un classico della domenica

Le tagliatelle paglia e fieno con ragù alla romagnola sono un primo piatto saporito e sostanzioso a base di pasta fresca gialla e verde condita con carni miste e funghi ideale per i pranzi della domenica.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 450 per 100 g

Panada, zuppa emiliana e trentina

La panada è una zuppa tipica della cucina trentina a base di pane raffermo e brodo, perfetta da preparare durante le fredde giornate invernali.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 70 minuti
  • Calorie
  • 90 per 100 g

Lasagne alla bolognese, la tradizione impone la sfoglia verde

Le lasagne alla bolognese sono un primo piatto tipico della città di Bologna, ma diffuso in tutta l’Emilia Romagna, a base di sfoglie di pasta verde e ragù.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 3h 10'
  • Riposo
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 190 per 100 g

Pane alla zucca: fragrante e salutare

Il pane alla zucca ha degli ottimi valori nutrizionali: ipocalorico e privo di grassi animali è perfetto per gli sportivi e gli intolleranti al lattosio.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Riposo
  • 3 ore
  • Calorie
  • 203 per 100 g

Torta di tagliatelle: ricetta tradizionale

La torta di tagliatelle è un tipico dolce emiliano fatto di pasta frolla e farcito con mandorle, amaretti, zucchero e uno strato di tagliatelle.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 90 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 460 per 100 g

How to: come conservare i tortellini

Conservare i tortellini nel modo corretto è importante per mantenere inalterati nel tempo sapore e consistenza: Daniele Capozzi rivela come fare.

Tortellini alla panna: ricchissimi

I tortellini alla panna sono un piatto della cucina emiliana, preparate la nostra variante unendo alla classica mortadella vitello e salsiccia di maiale.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 65 minuti
  • Riposo
  • 12h 15'
  • Calorie
  • 480 per 100 g

Pane ferrarese: la coppia ferrarese

Il pane ferrarese o coppia ferrarese, detta anche ciupèta è un pane di origine molto antica, realizzarlo in casa è semplice se seguite la nostra ricetta.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 70 minuti
  • Riposo
  • 2 ore
  • Calorie
  • 275 per 100 g

Balanzoni: cucina bolognese

I balanzoni sono una pasta fresca all’uovo realizzata con spinaci e mortadella Bologna, si servono con burro e salvia.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 235 per 100 g

Erbazzone: torta rustica reggiana

L’erbazzone è una torta salata tipica della città di Reggio Emilia, si realizza con un ripieno di bietole, spinaci e pancetta o lardo.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 240 per 100 g

Cos’è l’Aceto Balsamico Tradizionale?

L’ Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e Reggio Emilia è uno dei prodotti d’eccellenza della produzione italiana, con marchio Dop.

Bologna: 5 locali per mangiare tigelle e gnocco fritto

Tigelle e crescentine (o gnocco fritto) sono tra le gioie gastronomiche più apprezzate in Emilia: ecco dove mangiarle a Bologna.

Raviole bolognesi, per San Giuseppe

Le raviole bolognesi sono dei dolcetti di pasta frolla ripiena di mostrarda tipici della cucina del capoluogo emiliano.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 340 per 100 g

Tradizioni: cos’è il friggione bolognese?

Il friggione, frutto dell’inventiva della cucina povera tipica di Bologna, è un piatto tradizionale da riscoprire: ve lo raccontiamo.

Tagliatelle fatte in casa

Le tagliatelle sono una preparazione di base della cucina italiana a base di farina e uova semplice da realizzare in casa.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 130 per 100 g
1 2 3 4 »