Le tagliatelle al ragù bolognese, le lasagne al forno e i tortellini in brodo rappresentano al meglio la tradizione gastronomica della regione. Molti gli ingredienti e i prodotti che che si distinguono per eccellenza: a partire dal Parmigiano Reggiano, prodotto esportato e imitato in tutto il mondo, per proseguire con gli insaccati lavorati come la coppa di Piacenza, il culatello e il prosciutto di Parma DOP, lo zampone di Modena e la mortadella di Bologna.

Di grande importanza anche la tradizione vitivinicola della regione che ha una produzione di vini che si accompagna perfettamente ai piatti: dal Lambrusco al Trebbiano, non dimenticando il Sangiovese e tutte le selezioni dei Colli. Le due cucine, pur se accomunate geograficamente, presentano comunque alcune differenze di base: la cucina emiliana è molto sostanziosa, per via di salse e condimenti ricchi e generosi, mentre quella romagnola è più orientata verso una cucina di mare e su sapori più speziati.

Piacenza in 12 ore: i locali imperdibili

Piacenza sta vivendo una nuova rinascita culturale e gastronomica: per sapere dove mangiare e bere bene in città, ecco la nostra guida.

Perle culinarie emiliane: il borlengo

Il borlengo o burlengo è un piatto tipico della zona tra Modena e Bologna, una sfoglia sottile e croccante condita con un pesto di lardo saporito.

Gli spaghetti alla bolognese esistono in Italia?

Gli spaghetti alla bolognese tanto diffusi nei menu turistici esistono davvero? La tradizione della città delle Due Torri parla chiaro: la ricetta è vera.

Garganelli con stracotto di vitello: per il pranzo della domenica

I garganelli con stracotto di vitello sono un sostanzioso primo piatto, ideale da servire per il pranzo della domenica: la nostra ricetta in poche mosse.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 2h 5'
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Peperonata alla bolognese: per l’aperitivo

La peperonata alla bolognese è un contorno ricco e saporito da preparare in estate: ecco come si fa in pochi semplici passaggi.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 210 per 100 g

Tortelli verdi vegani con patate, cipolle e anacardi

I tortelli verdi vegani sono ripieni di patate, cipolle e anarcardi tritati, per realizzare la pasta non usate l’uovo ma gli spinaci come legante.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 290 per 100 g

Cotolette in umido, secondo piatto semplice e saporito

Le cotolette in umido, sono un secondo piatto di carne tipico della tradizione emiliano-romagnola: ecco la nostra ricetta in pochi e semplici passaggi.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 90 minuti
  • Calorie
  • 226 per 100 g

Tagliatelle all’ortica, fatte in casa

Le tagliatelle all’ortica sono una preparazione semplice da realizzare, ideali anche per chi segue una dieta vegetariana o vegana.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Riposo
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 260 per 100 g

Tagliatelle paglia e fieno con melanzane, rucola e caprino: la nostra ricetta

Le tagliatelle paglia e fieno con melanzane, rucola e caprino sono un primo piatto fresco e genuino, ideale per i primi caldi.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 420 per 100 g

Sfruttare i classici: 8 modi di usare la piadina in cucina

La piadina è una specialità molto amata in Emilia Romagna: per usarla al massimo in cucina, provate queste 8 idee, dalla pizza ai wrap.

Streccapògn: gusto e salute vengono dai campi bolognesi

Lo streccapògn è un’erba che spunta a fine inverno, ha grandi proprietà depurative del sangue e si può usare in cucina per ricette particolari.

Spoja lorda con ragù bianco: la nostra ricetta

La spoja lorda con ragù bianco è una pasta all’uovo avente la forma di quadrati ripieni di formaggi freschi: la nostra ricetta in poche mosse.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 90 minuti
  • Riposo
  • 15 ore
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Piada vegana: la variante con olio di oliva

La piada vegana è la variante senza strutto della piadina tradizionale, preparatene in quantità e conservatele in freezer per averne sempre di fresche.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 450 per 100 g

Friggione, cucina bolognese

Il friggione è un piatto tradizionale bolognese a base di cipolle bianche e pomodoro: preparatelo per l’aperitivo e servitelo con tigelle e crescentine.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 2h 30'
  • Riposo
  • 4 ore
  • Calorie
  • 40 per 100 g

Certosino bolognese, dolce natalizio a base di frutta secca e canditi

Il certosino bolognese è un dolce tipico delle festività natalizie preparato con un impasto a base di miele, cioccolato, frutta secca e canditi.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 410 per 100 g
1 2 3 4 5 6 »