Home Ricette Antipasti Schiaccia di Pasqua, un antipasto dalla tradizione toscana

Schiaccia di Pasqua, un antipasto dalla tradizione toscana

La schiaccia di Pasqua è un antipasto del periodo pasquale della cucina toscana, un pane agrodolce morbido e alto da gustare con salame e affettati.

di Luisanna Messeri

Ingredienti per 6 persone

  • 50
  • 380 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Schiaccia di Pasqua della

  1. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida e aggiungetelo alla farina. Lavorateli appena e lasciate lievitare l’impasto, coperto e in un luogo tiepido. Quando la massa sarà raddoppiata, rimestate e aggiungete 2 uova e 2 cucchiai di zucchero. Fate lievitare ancora, fino a farlo raddoppiare.

  2. Riprendete l’impasto lievitato e lavoratelo ancora, aggiungendo lo zucchero rimasto, le altre 2 uova, un po’ di burro, gli anici e un bicchierino di Martini. Unite un altro po’ di farina, affinché la massa si lavori meglio. Poi lasciate lievitare di nuovo, in una teglia dai bordi alti, preventivamente imburrata e infarinata.

  3. Cuocete in forno preriscaldato a 170°C, per una mezz’ora. Lasciate raffreddare la schiacciata, poi tagliatela a fette: impiattatela con il salame, i sottoli e le uova benedette.

Portate in tavola la vostra schiaccia.