speciale

Cucina Valdostana

La Cucina Valdostana è forse l’unica cucina tradizionale italiana che si discosta da quelle delle altre Regioni, soprattutto per quanto riguarda gli ingredienti tipici e le preparazioni. Una differenza fondamentale della tradizione gastronomica della Valle d’Aosta è l’utilizzo più comune del burro o di altri grassi di origine vegetale al posto dell’olio d’oliva, uno degli ingredienti caratterizzanti di tutte le cucine regionali italiane. L’utilizzo del burro al posto dell’olio è tipico dell’influenza sulla Cucina Valdostana della tradizione d’oltralpe.

La vicina Francia e la sua tradizione gastronomica, influenza parecchio la cucina valdostana, i cui prodotti tipici sono soprattutto cereali di montagna, formaggi e carni (alcune delle quali non comuni nel resto della Penisola). Tra le verdure, quelle più diffuse sono le rape, le cipolle, i porri, oltre che le patate e le castagne.

Il fiore all’occhiello della tradizione enogastronomica della Valle d’Aosta sono però soprattutto i formaggi, alcuni dei quali sono molto apprezzati e diffusi anche fuori dalla Regione, si pensi ad esempio alla fontina, formaggio prodotto in regione e con stagionatura di almeno 3 mesi, famosissimo in tutta Italia e nel Mondo oppure alla polenta concia, anch’essa tipica della Val d’Aosta.

 

Tra i piatti più famosi e caratterizzanti della Cucina Valdostana c’è sicuramente la fonduta, un piatto preparato appunto, fondendo un formaggio a pasta dura in una specifica pentola (denominata caquelon). Scopriamo come preparare un’ottima fonduta e tanti altri piatti gustosi e nutrienti della più piccola Regione d’Italia, la Valle d’Aosta.

Scaloppine-alla-valdostana-0D6A0485
Ricette Cucina Italiana

Scaloppine alla valdostana

di Raffaella Caucci
  • 30 min
  • 280 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
pollo-valdostana-b-475
Ricette Cucina Italiana

Pollo alla valdostana con fontina e speck

di Anna Moroni
  • 35 min
  • 490 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Tartiflette
Ricette Cucina Francese

Tartiflette, le patate dell’Alta Savoia

di Eleonora Tiso
  • 45 min
  • 397 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
trote alla valdostana still (1)
Ricette Cucina Italiana

Trote alla valdostana: piatto agrodolce

di Genny Gallo
  • 50 min
  • 420 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
rigatoni alla valdostana still
Ricette Cucina Italiana

Rigatoni alla valdostana: con Fontina e Mocetta

di Genny Gallo
  • 25 min
  • 410 cal x 100g
  • Difficoltà molto bassa
Crema di Cogne still (1)
Ricette Cucina Italiana

Crema di Cogne: dessert semplice e goloso

di Ileana Pavone
  • 30 min
  • 355 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Risotto alla valdostana
Ricette Cucina Italiana

Risotto alla valdostana: per pranzo

di Roberta Favazzo
  • 45 min
  • 320 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Chnéffléne: vi portiamo in Valle D’Aosta
Ricette Cucina Italiana

Chnéffléne: vi portiamo in Valle D’Aosta

  • 40 min.
  • 375 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
tegole-dolci-still
Ricette Colazione

Tegole dolci, tradizione valdostana

di Annarita Rossi
  • 40 min
  • 510 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
lasagne-valdostana-1-di-1-5
Ricette Cucina Italiana

Lasagne alla valdostana: fontina e pancetta

di Genny Gallo
  • 60 min
  • 460 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
cinghiale-alla-cacciatora
Ricette Cucina Italiana

Cinghiale alla cacciatora: per l’inverno

di Tiziana Molti
  • 220 min
  • 190 cal x 100g
  • Difficoltà media
pappardelle-al-ragu-bianco-di-cinghiale
Ricette Cucina Italiana

Pappardelle con ragù di cinghiale in bianco

di Tiziana Molti
  • 180 min
  • 240 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
crescia
Ricette Cucina Italiana

Crescia di Pasqua, tradizione valdostana

di Tiziana Molti
  • 55 min
  • 290 cal x 100g
  • Difficoltà media