Nocino: fatto in casa

Il nocino è un liquore che si realizza con noci acerbe lasciate in infusione in alcol alle quali va aggiunto sciroppo di zucchero.

di Fernando Liguori 3 Giugno 2024

Il nocino è un liquore a base di noci acerbe. La ricetta è antica, nel Settecento Pellegrino Grappi scrisse La vera storia del nocino, un libello che spiega come produrre questo liquore. In concomitanza col periodo del solstizio l’estate si raccolgono le noci ancora acerbe e durante la preparazione occorre evitare qualsiasi contatto con oggetti metallici: potete usare un coltello di legno o di ceramica per tagliare le drupe e il frutto. Il 24 giugno le noci sono nel loro tempo balsamico, sono ricche di linfa, oli essenziali e principi attivi: il momento perfetto per seguire la ricetta del nocino e realizzare in casa uno dei liquori più aromatici.

Ingredienti per 10 persone

  • Preparazione 40 min
  • Tempo di riposo 79200 min
  • Calorie 260 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Come preparare: Nocino

  1. Tagliate con un coltello di ceramica le noci in 4 parti, inseritele in un recipiente con chiusura ermetica. Versate l’alcol, chiudete il recipiente e lasciate il liquido a riposare per 25 giorni.

  2. Create uno sciroppo con l’acqua e zucchero, aggiungetelo all’infusione e lasciate riposare per altri 30 giorni. Filtrate il nocino e imbottigliatelo.

Consigli

Vi consigliamo di utilizzare bottiglie ben lavate per imbottigliare il nocino.

Conservazione

Questo liquore si mantiene buono per vari mesi dopo la sua produzione.

Utilizzate il nocino come dopo pasto alcolico o, diluito, per bagnare torte alle noci.