Home Ricette Preparazioni di base Pasta Fresca Scialatielli dalla Costiera Amalfitana

Scialatielli dalla Costiera Amalfitana

Gli scialatielli sono un formato tipico della tradizione culinaria campana, originari della città di Amalfi: ecco la nostra ricetta.

di Tiziana Molti

Gli scialatielli sono un formato di pasta tipico della cucina campana e in particolare della città di Amalfi. Si tratta di una sorta di listarelle piuttosto spesse di pasta con una lunghezza di circa 10 centimetri che, se fatti a mano, possono presentare una forma piuttosto irregolare. Vengono preparati con un impasto a base di farina, semola di grano duro, uova, latte, olio e formaggio grattugiato come parmigiano o pecorino che in alcune ricette viene omesso. Oltre a questa classica versione ne esiste anche una aromatizzata con foglie di basilico fresco finemente tritate. La storia vuole che gli scialatielli siano stati creati nel 1978 dallo chef Enrico Cosentino. Il loro nome pare derivi dall’unione delle due parole scialare e tiella che significano rispettivamente godere e padella. I sughi più comuni per condire gli scialatielli sono quelli a base di pesce e frutti di mare come vuole la tradizione della costiera Amalfitana.

Ingredienti per 4 persona

  • 60
  • 270 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Sialatielli

  1. Su di un tagliere disponete 200 g di farina, il pecorino e la semola. Con una mano formate la classica forma a fontana. Rompete le uova in una ciotola per verificarne l'integrità e versatele al centro della farina. Unite il latte. Aggiungete l'olio e iniziate a lavorarle con una forchetta prendendo sempre più farina.

  2. scialatielli step4
  3. Quando non è più possibile lavorare con le mani, iniziate a impastate con i palmi. Eseguite movimenti alternati facendo forza sulla pasta e ottenendo un panetto allungato.

  4. scialatielli step5
  5. Ripiegate la pasta portando i due lati verso il centro, riprendete a lavorare e proseguite così fino a raggiungere un impasto liscio, servono circa 15 minuti. Mettete la pasta sotto un piatto e lasciate riposare 30 minuti.

  6. scialatielli step6
  7. Riprendete la pasta, schiacciatela con le dita dandole una forma rotonda.

  8. scialatielli step7
  9. Lavoratela con il mattarello, inizialmente stendetela facendo semplicemente pressione e girandola spesso in modo da mantenere la forma rotonda. Quando è poco più sottile, avvolgetela sul mattarello e fate pressione con le mani spostandovi più volte dall'esterno verso l'interno della pasta.

  10. scialatielli step8
  11. Continuate con lo stesso procedimento girando spesso la pasta di 90° per volta finché avrete ottenuto una sfoglia piuttosto spessa.

  12. scialatielli step9
  13. Spolverizzate la pasta con una manciata di  farina.

  14. scialatielli step10
  15. Arrotolatela da due lati verso il centro.

  16. scialatielli step11
  17. Con un coltello affilato tagliate delle strisce di circa mezzo centimetro.

  18. scialatielli step13
  19. Passate con il dorso del coltello sotto la pasta.

  20. scialatielli step14
  21. Sollevatela facendo srotolare gli scialatielli.

  22. scialatielli step15
  23. Il lato che determinerà la lunghezza dello scialatiello non dovrà essere più lungo di 10 centimetri, ma potete anche tagliare in misura le strisce ottenute in un secondo momento. Lasciatele asciugare almeno 30  minuti prima di cuocere la pasta.

  24. scialatielli step16