Home Ricette Primi piatti Zuppe Zuppa di farro e castagne

Zuppa di farro e castagne

La zuppa di farro e castagne è un primo piatto tipico della cucina povera e contadina: scoprite come cucinare questa bontà autunnale.

Ingredienti

  • 80
  • 250 cal x 100g
  • bassa
di Sara Varlani

La zuppa di farro e castagne è un primo piatto che appartiene alla tradizione gastronomica dell’Umbria. Insieme alle altre minestre a base di cereali, è da considerarsi una preparazione semplice tipica della cucina povera e contadina. Soprattutto negli ultimi anni con la riscoperta del cibo biologico e di una dieta sana con piatti a base di farro, orzo, avena e segale sono stati riscoperti e attualizzati con l’aggiunta di ingredienti e aromi abbinati in base alla loro stagionalità e la reperibilità sul territorio. Variandone gli ingredienti le zuppe acquistano consistenze differenti: durante le stagioni fredde si possono aggiungere funghi, patate, legumi o cipolle, come nella celebre zuppa di cipolle tipica francese, per aumentare la cremosità del piatto, mentre in estate si preferisce unire verdure fresche e croccanti, appena scottate. Servita con fette di pane integrale appena tostato, la zuppa di farro e castagne acquista un sapore ancora più rustico.

 

Preparazione

  1. Con un coltellino incidete le castagne lungo tutta la circonferenza, intaccando anche la pellicina interna. Mettetele in una ciotola capiente e copritele a filo con acqua fredda. Lasciatele in ammollo per un’ora circa.

  2. In una pentola portate a bollore abbondante acqua calda e scottatevi le castagne per 3 minuti. Scolatele e sbucciatele. Con le mani rompete ciascun frutto in due o tre pezzi.

  3. Le castagne sbucciate e sminuzzate

  4. Mettete il farro in un colino a maglia fine e sciacquatelo con acqua fredda (con questa operazione toglierete le impurità e lo renderete più digeribile). Sbucciate l’aglio; lavate, mondate il porro e affettatelo sottilmente. In una casseruola dal fondo spesso scaldate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e soffriggetevi l’aglio e il porro. Fate insaporire; togliete l’aglio poi aggiungete le castagne, il farro, l’alloro e il timo. Mescolate bene.

  5. Il fondo della zuppa

  6. Unite il brodo vegetale bollente, regolate di sale e cuocete per 40 minuti. Nel frattempo pulite i finferli e affettateli non troppo finemente. Saltateli a fuoco vivace in una padella ampia, dove avrete scaldato un cucchiaio di olio con un po’ di peperoncino.

  7. I finferli saltati in padella

  8. Unite i funghi alla zuppa 5 minuti prima del termine della cottura. Aggiungete il pepe e impiattate. Servite con un giro d’olio extravergine d’oliva.