La ricetta della crema al limone

17 luglio 2014
di Noemi Fiore

Ingredienti per 4 persone

La crema al limone è una farcia utilizzata per la realizzazione di torte e dolci della tradizione italiana. Resa più aromatica dalla scorza di limone è perfetta ad esempio per rendere ancora più ricchi i bignè, il pan di Spagna e le crostate di frutta. Per questa preparazione è preferibile utilizzare limoni non trattati, scegliete quelli che hanno una buccia soda e di un bel colore giallo. Usare limoni non completamente maturi potrebbe conferire alla crema uno sgradevole retrogusto amarognolo. Per un sapore ancora più intenso potete utilizzare qualche goccia di aroma di limone o 2 cucchiai di liquore limoncello.

Preparazione Crema al limone

  1. Lavate accuratamente i limoni, sbucciateli con un pelapatate avendo cura di non tirare via anche la pellicina bianca. Versate il latte in una casseruola capiente, aggiungete le scorze di 2 dei 3 limoni e lasciatele in infusione. Aggiungete 75 g di zucchero e una presa di sale e portate a bollore il latte a fuoco basso. Spegnete e lasciare leggermente intiepidire
  2. In un contenitore lavorate i tuorli con il restante zucchero e la farina setacciata. Fate attenzione che il composto non abbia grumi. Filtrate il latte per eliminare le bucce e aggiungete il latte, ancora caldo, a filo e continuando a mescolare. Spostate il composto in una casseruola e cuocete a fuoco moderato mescolando senza interruzione fino a raggiungere una consistenza piuttosto densa. Fuori dal fuoco aggiungete la restante scorza di limone grattugiata finemente. Versata la crema in una ciotola e fate aderire alla superficie un foglio di pellicola per alimenti. Lasciate che la crema si raffreddi a temperatura ambiente, occorreranno all'incirca 15 minuti.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti