Crescia sfogliata, una specialità marchigiana per la pausa pranzo

15 gennaio 2018

Ingredienti per 8 persone

La crescia sfogliata di Urbino è una specialità tipica marchigiana. Ha origini rinascimentali, veniva infatti molto apprezzata già alla corte dei duchi di Urbino nel XV secolo. È parente molto stretta della piadina romagnola, ma si differenzia per l’impasto che è arricchito con uova e pepe, rendendola molto gustosa e saporita. È talmente golosa che la si può degustare anche da sola. Il suo abbinamento perfetto è con il prosciutto crudo e la casciotta d’Urbino ma la si può farcire in mille modi, con salumi, stracchino, squacquerone, erbette di campo ripassate in padella, o bresaola. Per una versione vegetariana, potete optare per melanzane o zucchine gratinate, pomodori, rucola o l’insalata che più preferite. La ricetta è molto semplice e si prepara in pochissimo tempo.

Preparazione Crescia sfogliata

  1. crescia-sfogliata-1Su una spianatoia, create una fontana con la farina, nel centro rompeteci le due uova, aggiungete 50 g di strutto, il sale il pepe e iniziate a impastare aggiungendo poco per volta l’acqua tiepida.
  2. crescia-sfogliata-2Formate un panetto liscio ed omogeneo e lasciatelo riposare coperto per 30 minuti.
  3. crescia-sfogliata-3Suddividete l’impasto in 6 panetti da 125 g circa ciascuno dandogli una forma arrotondata.
  4. crescia-sfogliata-4Stendete con un mattarello ogni panetto formando un disco molto sottile.
  5. crescia-sfogliata-5Spalmate sopra ogni disco un sottile strato di strutto.
  6. crescia-sfogliata-6Arrotolatelo stretto su se stesso e formate un rotolino.
  7. crescia-sfogliata-7Arrotolate ora il rotolino formando una spirale. Lasciatele riposare in frigo coperte con la pellicola per una mezz'ora.
  8. crescia-sfogliata-9Stendete ogni spirale aiutandovi col mattarello e cuocete su un testo tradizionale ben caldo o in una padella antiaderente pochi minuti per lato.
Servite la crescia sfogliata con squacquerone e prosciutto oppure con le verdure ripassate che più preferite.

I commenti degli utenti