Mini panettoni fatti in casa

18 novembre 2013

Ingredienti per 4 persone

I mini panettoni sono facili da realizzare, a patto che si seguano passo per passo le indicazioni. Il panettone è un dolce tipico della tradizione culinaria lombarda prodotto e consumato durante il periodo di Natale. Nato più di 500 anni fa secondo la leggenda alla corte di Ludovico il Moro, il panettone è ormai diffuso in tutte le regioni italiane ed è apprezzato anche all’estero come simbolo della cucina italiana. La ricetta tradizionale prevede l’uso di frutta candita con scorzette di arancia e cedro e di uva passa. Nella nostra ricetta proponiamo la realizzazione di mini panettoni in cui abbiamo previsto solo l’utilizzo dell’uva passa, ma – se vi piacciono – potete unire anche i canditi all’impasto sostituendo la stessa quantità di uvetta. Potete provare anche a sostituire l’uvetta con gocce di cioccolato per una variante ancora più golosa e adatta ai più piccoli. A differenza della ricetta tradizionale questi mini panettoni non hanno bisogno di lunghe e complicate lievitazioni: bastano poche ore per poterli gustare.

Preparazione Mini panettoni fatti in casa

  1. Impasto per i mini panettoniPortate gli ingredienti a temperatura ambiente togliendoli dal frigo almeno un paio d’ore prima di iniziare la ricetta. Sbriciolate il lievito di birra in una ciotola e scioglietelo con poco latte tiepido. Mescolate il latte tiepido rimanente con lo zucchero e il miele. Unite una manciata di farina all’uva passa per evitare che affondi nell’impasto. Su una superficie piana setacciate la farina a fontana e nel mezzo aggiungete il latte con il lievito, quello con il miele e il burro a temperatura ambiente. Solo alla fine aggiungete l’uvetta e la scorza grattugiata di arancia. Impastate bene per almeno 10-15 minuti fino ad ottenere una palla liscia, soda ed elastica. Lasciate lievitare per almeno un’ora in una ciotola di vetro leggermente imburrata e coperta con pellicola trasparente.
  2. Mini panettoni nei pirottiniLavorate nuovamente l’impasto per qualche minuto su un piano di lavoro infarinato, ridategli la forma di una palla e lasciate riposare ancora 10 minuti. Dividete l’impasto in 8 porzioni da circa 130 g formando delle palline. Ungetevi le mani con poco burro, ungete la superficie delle palline e adagiatele negli stampini di carta per la cottura dei mini panettoni.
  3. Appoggiate i mini panettoni su un vassoio. Lasciateli lievitare in un luogo chiuso, caldo e al riparo da correnti d’aria per almeno 45 minuti o finché il loro volume sarà raddoppiato. Spennellate i mini panettoni con un po’ di latte e cuocete nel forno preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti. A  questo punto abbassate la temperatura a 180°C e continuate la cottura per almeno altri 20-25 minuti.
Lasciateli raffreddare completamente prima di servire, magari accompagnandoli con una bevanda calda.

Variante Mini panettoni fatti in casa

Prima di infornare i mini panettoni, potete guarnirli con una glassa preparata con 50 g di mandorle a lamelle, 130 g di zucchero a velo e 50 g di albume. Al termine della cottura avranno una glassa golosa e croccante come quella delle colombe.

Vino in abbinamento

Il panettone anche in versione mignon è il re delle feste natalizie. Scegliete quindi il re dei brindisi delle feste: un Moscato d'Asti, dolce, fresco e facilmente reperibile. Una certezza.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti