Ricetta del Pad Thai

25 gennaio 2014

Ingredienti per 4 persone

Il Pad Thai è un piatto della cucina thailandese tra i più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. Servito principalmente come cibo da strada, è un piatto che riunisce in sé gli ingredienti più comuni della cucina thai. Tra il 1930 e il 1940, durante la Seconda Guerra mondiale, questo piatto a base di tagliatelle di riso è stato oggetto della campagna per il nazionalismo e la centralizzazione thailandese e da quel momento il Pad Thai è uno dei piatti nazionali più diffusi. La ricetta è di facile preparazione: le tagliatelle di riso sono saltate nel wok con la salsa di pesce, la pasta di tamarindo, zucchero, verdure, uova, tofu, arachidi e, a seconda delle varianti, vengono aggiunti pollo o gamberi. Il nostro Pad Thai è stato preparato con gli ingredienti tradizionali a cui sono stati aggiunti gamberi, tofu e germogli di soia. La pasta di tamarindo, uno degli ingredienti principali di questo piatto, si ricava da un frutto, il tamarindo, molto diffuso in Asia e in America Latina, che può essere consumato sia fresco, sia secco. Nelle cucine orientali è usato nelle zuppe, minestre o salse, mentre in Italia la polpa del tamarindo è impiegata, quasi esclusivamente, per la preparazione di sciroppi.

Preparazione Ricetta del Pad Thai

  1. La pasta di tamarindo mescolata con la salsa di pesceMettete in ammollo le tagliatelle in acqua molto calda per 10-15 minuti. Nel frattempo mescolate la pasta di tamarindo con lo zucchero e la salsa di pesce.
  2. La preparazione del pad thaiScaldate il wok e tostate gli arachidi per 2 minuti, toglieteli e teneteli da parte; tritate i cipollotti e pulite i gamberi togliendo il carapace e il filamento nero (incidete il dorso aiutandovi con un coltellino). Versate 4 cucchiai di olio nel wok, unite il peperoncino tritato e i cipollotti e fate insaporire 1 minuto. Unite anche i gamberi e il tofu tagliato a cubetti, saltateli in padella per 5 minuti, toglieteli dal wok e tenete da parte.
  3. Versate le uova nel wok, rompetele con un cucchiaio e cuocetele per un paio di minuti, girandole spesso, fino a quando saranno rapprese e strapazzate. Toglietele e tenetele da parte insieme al resto degli ingredienti.
  4. Le tagliatelle di riso nel pad thaiScaldate 2 cucchiai di olio e versate le tagliatelle ormai ammorbidite nel wok, saltatele velocemente e versate il mix di tamarindo e salsa di pesce. Spadellate velocemente e aggiungete gli ingredienti già cotti e i germogli di soia. Servite aggiungendo gli arachidi tritati e uno spicchio di lime.
Aggiungete a piacere erba cipollina tritata.

Variante Ricetta del Pad Thai

Per una versione vegetariana realizzate il Pad Thai solo con tofu e verdure a piacere saltate nel wok.

Consigli dello chef

Potete sostituire il pesce con pollo, manzo oppure salsiccia. Aggiungete uno di questi ingredienti e insaporite con salsa di ostriche e salsa di soia. La ricetta originale prevede l'impiego delle salsa di ostriche che però è difficile reperire in Italia. Se riuscite a trovarla utilizzatela nella preparazione della ricetta.

Dino De Bellis Chef di Salotto Culinario a Roma

Vino in abbinamento

Un piatto complesso che gioca le sue carte sugli equilibri tra elementi come i gamberi e le arachidi, le spezie, lo zucchero, il lime. Proverei un bianco morbido e dai toni speziati, non troppo acido, come uno Chardonnay sicliano elevato in barrique.

Pier Giorgio Paglia Sommelier Master class

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti