Pesce finto: antipasto freddo

14 agosto 2014

Ingredienti per 6 persone

Il pesce finto è così chiamato per via della forma che viene conferita all’impasto fatto con tonno sott’olio, patate e maionese. È un goloso sformato e all’impasto base si possono aggiungere a piacere altri ingredienti: capperi, olive, acciughe o cetriolini sottaceto. Per alleggerire la preparazione potete omettere la maionese e aggiungere semplicemente un po’ di olio extravergine di oliva per rendere omogeneo e compatto il composto. Il pesce finto è molto apprezzato dai bambini ed è generalmente servito come antipasto. Mi mangia freddo e, per questo, si presta a essere consumato prevalentemente in estate. La sua preparazione è molto semplice e rapida e l’aspetto finale è di sicuro impatto. Per conferire la tipica forma di pesce potete utilizzare l’apposito stampo oppure modellare la sagoma con le mani. La decorazione varia in base ai gusti e alla creatività di chi lo prepara: nella ricetta vi proponiamo la versione classica.

Preparazione Pesce finto

  1. La preparazione del pesce fintoLavate le patate e cuocetele con la buccia in acqua bollente, il tempo dipende dalla loro dimensione. Scolatele e passatele sotto acqua fredda corrente.
  2. La preparazione del pesce fintoSbucciatele e passatele con lo schiaccia patate. Lasciate raffreddare.
  3. La preparazione del pesce fintoNel frattempo, sgocciolate bene il tonno dall'olio e frullatelo con capperi e maionese: dovrete ottenere una crema.
  4. La preparazione del pesce fintoUnite il tutto alle patate, aggiungete anche il prezzemolo lavato e tritato finemente. Mescolate bene il composto.
  5. La preparazione del pesce fintoTagliate i cetriolini a rondelle molto fini. Riprendete il composto di patate e tonno e rovesciatelo al centro del piatto di portata. Con le mani iniziate a conferirgli la forma di un pesce.
  6. La preparazione del pesce fintoDecorate il pesce con le rondelle di cetrioli in modo da simulare le squame. Tagliate l'oliva e create l'occhio del pesce. Per la bocca potete usare un “filo” di carota o di peperone. Se possedete uno stampo a forma di pesce, ungetelo con poco olio di oliva e riempitelo con il composto facendo attenzione a non lasciare dei vuoti. Compattate bene il composto e lasciatelo riposare in frigorifero circa 45 minuti affinché rassodi. Rovesciatelo al centro del piatto da portata e decoratelo.
Fate riposare in frigorifero prima di servire con insalata fresca e fettine di limone.

I commenti degli utenti