Home Cibo Come cucinare i cavoletti di Bruxelles

Come cucinare i cavoletti di Bruxelles

di Patrizia Chimera 10 Ottobre 2023 09:25

I cavoletti di Bruxelles sono un ortaggio ricco di vitamine e di altri nutrienti utili per la salute e il benessere di tutto l’organismo. Chi ama le verdure li porta spesso in tavola, anche come semplice contorno. Invece, chi è più restio potrebbe avere difficoltà a consumarli con regolarità. Sono tante, però, le ricette che ci permettono di convincere anche i palati più delicati e che non amano il sapore delle verdure.

Sono tante le verdure che dovemmo portare sulle nostre tavole, quando sono di stagione, per fare un pieno di vitamine e di nutrienti essenziali per la nostra salute. Inoltre, preparandole in ricette da leccarsi i baffi sarà facile convincere anche i più restii, come i bambini, a consumarle senza protestare troppo. Tra le verdure che non possono mancare nella nostra alimentazione possiamo citare i cavoletti di Bruxelles. Stiamo parlando di un ingrediente davvero versatile, che possiamo sfruttare per contorni golosi e ricchi di salute e benessere o per primi e secondi piatti sfiziosi. Come cucinare i cavoletti di Bruxelles e accontentare tutti i tipi di palati?

I cavolini di Bruxelles sono ortaggi grandi come una noce, con foglie compatte chiuse una sopra l’altra. Il gusto è amarognolo, ma si sposa alla perfezione con tanti altri ingredienti, in piatti davvero golosi. Si raccolando in inverno, da novembre a marzo. Ed esistono diverse varietà, come il Nano precoce, il Tardivo e il Mezzo Nano. Si cucinano dopo averli lavati per bene sotto l’acqua corrente, eliminando le parti esterne e il torsolo. Possiamo farli poi bollire in acqua e sale, cuocerli al vapore, cucinarli al forno oppure usarli per condire la pasta in mille modi diversi. Scopriamo, allora, qualche ricetta con i cavoletti di Bruxelles da provare subito.

Quiche con pancetta, cavoletti di Bruxelles e robiola

Cominciamo con un piatto unico, che può essere anche uno sfizioso antipasto o la ricetta ideale per un aperitivo con gli amici. Freddo o tiepido, diventa il pasto perfetto per la pausa pranzo in ufficio. Stiamo parlando della quiche con cavoletti di Bruxelles, robiola e pancetta, una torta salata dal gusto ricco, da portare sulle nostre tavole durante la stagione invernale. Possiamo usare la pasta sfoglia fatta in casa o acquistata già pronta. Oppure optare per la pasta brisée, farcendola poi con tutti gli ingredienti di una ricetta davvero golosa. Ricetta che può diventare vegetariana, semplicemente togliendo la pancetta e aggiungendo un altro formaggio, magari affumicato. Scopri come preparare la quiche con cavoletti di Bruxelles, robiola e pancetta.

Cavolini di Bruxelles in padella

Per chi cerca, invece, un contorno semplice, ma ricco di sapore, ecco che i cavolini di Bruxelles in padella sono l’ideale. Si preparano con pochi semplici ingredienti e in breve tempo potremo portare in tavola il piatto perfetto da accostare a secondi piatti di carne o di pesce. La ricetta suggerisce di introdurre in padella un po’ di guanciale o di pancetta, ma possiamo anche eliminarla, soprattutto per chi è vegetariano. Si può anche aggiungere lo scalogno o il porro per smorzare un po’ il sapore amarognolo e rendere il contorno più delicato. Scopri come si preparano i cavolini di Bruxelles in padella.

Pasta con crema di cavoletti e capocollo

Passiamo, ora, a un primo piatto, che sfrutta questo ortaggio per un sapore molto deciso e colorato. La pasta con crema di cavoletti di Bruxelles e capocollo è l’ideale per un pranzo ricco, magari quello della domenica in famiglia. Oppure per una cena con amici in cui vogliamo stupire tutti i nostri ospiti con effetti speciali. Questa ricetta è davvero molto semplice da fare, l’ideale anche per chi è alle prime armi. E poi è davvero molto veloce: gli ingredienti sono pochi ed essenziali, per un sapore indimenticabile che conquisterà anche i palati più difficili. Scopri come si prepara la pasta con crema di cavoletti e capocollo.

Cavoletti di Bruxelles gratinati

Per un secondo piatto vegetariano o un contorno decisamente più ricco, la ricetta dei cavoletti di Bruxelles gratinati è quello che ci vuole. sono semplicissimi da realizzare, cuocendo prima gli ortaggi al vapore e poi passandoli in forno in una pirofila con la besciamella, il pepe e il parmigiano grattugiato. La gratinatura in forno garantisce un risultato eccellente: i cavoletti così cucinati possono essere il contorno di piatti di pesce o di carne o diventare un piatto unico, da servire in tavola magari per un’occasione speciale. Scopri come si preparano i cavoletti di Bruxelles gratinati.

Cavoletti di Bruxelles in padella con guanciale e pecorino

Infine, torniamo a un’ottima ricetta in padella che unisce i cavoletti di Bruxelles al guanciale e al pecorino, per un piatto unico o un contorno davvero sublime. Anche chi non ama questo ortaggio dovrà ricredersi. Il guanciale può essere sostituito con la pancetta, con lo speck o anche con il prosciutto cotti tagliati a listeralle. Scopri come preparare i cavoletti di Bruxelles in padella con guanciale e pecorino.