Melanzane fritte: contorno vegetariano

14 aprile 2015
di Andrea Monaco

Ingredienti per 4 persone

Le melanzane fritte sono un contorno sfizioso, ma possono essere servite anche durante l’antipasto o per un aperitivo finger food. La melanzane sono passate nella farina 00, nell’uovo sbattuto e arricchito dal prezzemolo e nella semola, vengono infine fritte in abbondante olio di semi. La frittura garantisce una estrema croccantezza a questo piatto, la farina e l’uovo creano una barriera che impedisce all’olio di penetrare all’interno delle melanzane e renderle unte. L’ortaggio si mantiene morbido all’interno e dorato all’esterno. Se preferite potete anche sostituire la semola con il pangrattato. Ricordate di lasciare le melanzane sotto sale prima di procedere alla loro preparazione: questo passaggio permette all’ortaggio di perdere parte del liquido di vegetazione che le rende amarognole. Se amate mangiare e cucinare le verdure fritte, vi consigliamo di provare i carciofi fritti in pastella e gli americani pomodori verdi fritti.

Preparazione Melanzane fritte

  1. Lavate le melanzane, asciugatele con carta da cucina e tagliatele orizzontalmente a fette spesse circa 1 cm. Mettetele in un colapasta, salatele, copritele con un piatto e ponete sopra un peso. Lasciatele sgocciolare per circa 30 minuti.
  2. Disponete le farine in due recipienti. In una terza terrina sbattete l'uovo con il sale, il pepe e il prezzemolo lavato, asciugato e tritato. Sciacquate le melanzane sotto l'acqua corrente e asciugatele. Passate ciascuna fetta di melanzana nella farina 00, nell'uovo sbattuto e nella farina di semola.
  3. In una padella scaldate abbondante olio, friggete le melanzane per qualche minuto a fuoco medio, fino a che entrambi i lati non siano ben dorati. Scolate le melanzane e disponetele su carta paglia per eliminare l'olio in eccesso.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti