Arrosto di vitello steccato all’uva: elegante

19 Dicembre 2019
di Palma D'onofrio

Ingredienti per 4 persone

L’arrosto di vitello steccato all’uva è un piatto perfetto per la stagione fredda, per affascinare gli ospiti con un piatto insolito. Per realizzare l’arrosto utilizzate la fesa di vitello, prestando attenzione alla cottura, se troppo prolungata potrebbe seccare l’arrosto. Accompagnatelo con patate al forno o una insalata di cavolo viola.

Preparazione Arrosto di vitello steccato all'uva

  1. Lavate l’uva e asciugatela. Staccate gli acini da quella bianca e tagliate in piccoli grappoletti l’uva nera.
  2. Praticate nella fesa dei tagli obliqui e infiliamo, in ciascun taglio, un chicco di uva. Legate la carne con spago da cucina, quindi avvolgetela nelle foglie di vite.
  3. Trasferite la carne in una pirofila, irroratela con un paio di cucchiai di olio e un bicchiere di vino. Cuocete in forno per circa 30 minuti a 200°C.
  4. Nel frattempo, riscaldate in una padella un cucchiaio di olio, rosolate i grappoletti di uva nera con un rametto di rosmarino, salate e pepate leggermente e cuocete per un paio di minuti (l’uva dovrà rimanere croccante).
  5. Sfornate l’arrosto e fatelo risposare in un foglio di alluminio per 20 minuti circa, quindi tagliatelo a fette.

Servitelo con l’uva nera e irrorate con il fondo di cottura della carne.