Home Ricette Dolci Crostata con crema pasticcera e amarene

Crostata con crema pasticcera e amarene

Un connubio perfetto di dolcezza e acidulità: la crostata con crema pasticcera e amarene diventa un dessert irrinunciabile regalando ad ogni mordo un momento di puro piacere. Crostata con crema pasticcera e amarene

di Roberta Favazzo 25 Dicembre 2023

La crostata con crema pasticcera e amarene è una della tante varianti del dolce: potremmo azzardare una delle più apprezzate proprio per il piacevole contrasto che viene a crearsi tra la leggera acidulità di tali frutti e la dolcezza della crema. Ma anche tra le diverse consistenze (quasi gommosa delle amarene, friabile della base e morbida della crema). Ottima come dolce di fine pasto, la crostata con crema pasticcera e amarene è perfetta in ogni occasione, dalla colazione al dessert dopo cena. Servitela preferibilmente a temperatura ambiente, spolverata con zucchero a velo per conferirle un tocco elegante.

 

Ingredienti per 6 persone

  • Preparazione 20 min
  • Cottura 40 min
  • Tempo di riposo 10 min
  • Calorie 480 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Crostata con crema pasticcera e amarene

  1. Stendete la pasta frolla su una superficie infarinata e foderate una teglia da crostata. Bucherellate il fondo con una forchetta e cuocete in bianco, in forno preriscaldato, a 180°C per circa 15-20 minuti o fino a quando la base risulta dorata.

  2. Nel frattempo, preparate la crema: scaldate il latte in un pentolino. In una ciotola, sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero e la farina fino a ottenere un composto omogeneo. Versate il latte caldo sulla miscela di uova, mescolando continuamente.

  3. Rimettete il tutto sul fuoco, aggiungete la vaniglia e cuocete a fuoco medio fino a quando la crema si addensa. Lasciate raffreddare.

  4. Versate la crema pasticcera sulla base di pasta frolla cotta. Distribuite uniformemente le amarene sciroppate sulla crema. Infornate la crostata a 180°C per circa 15-20 minuti o fino a quando la crema si sarà leggermente dorata.

Crostata con crema pasticcera e amarene, conservazione

Per conservare al meglio la crostata avvolgetela delicatamente con della pellicola trasparente o posizionatela in un contenitore ermetico. Conservate in frigorifero per mantenerla fresca e deliziosa più a lungo, per non più di 3 giorni. Se preferite prolungare la conservazione, potete congelarla avvolta in più strati di pellicola trasparente per preservarne la freschezza fino a un mese. Prima di servirla, consentite alla crostata di scongelarsi gradualmente in frigorifero. Aggiungete lo zucchero a velo sopra appena prima di gustarla.

Crostata con crema pasticcera e amarene, come arricchirla

Aggiungete alla crema pasticcera del cioccolato fondente di alta qualità per una versione ancora più irresistibile. Guarnite con amarene sciroppate e scaglie di cioccolato. Oppure, potete utilizzare come topping, sopra le amarene, una meringa leggera e soffice per ottenere un piacevole contrasto di consistenze. Infine, potete aggiungere un tocco di gusto in più alla crema pasticcera con uno o due cucchiai di alchermes, un liquore aromatico che, se presente, è capace di fare la differenza.

Variante Crostata con crema pasticcera e amarene

Crostata con crema pasticcera e frutti di bosco, una variante adatta alla primavera che potete realizzare con la frutta di stagione.