Home Ricette Primi piatti Pane e Pizza Focaccia senza glutine con lievito istantaneo

Focaccia senza glutine con lievito istantaneo

Focaccia senza glutine con lievito istantaneo, una valida soluzione per la cena dei celiaci (e non solo) quando si ha voglia di un buon lievitato veloce da preparare e versatile da farcire ma si è di fretta.

di Roberta Favazzo 26 Settembre 2023

La focaccia senza glutine con lievito istantaneo è adatta a chi segue una dieta senza glutine, ovvero a coloro che sono celiaci o sensibili a tale proteina. È una scelta valida per chi cerca alternative gustose ai tradizionali prodotti da forno. È possibile prepararla in molte occasioni, come una cena in famiglia, uno spuntino sfizioso, o come antipasto durante un pasto. Per quanto riguarda la farcitura, può essere personalizzata a piacere. Potete aggiungere olive nere o verdi tagliate a pezzetti e pomodori secchi direttamente nell’impasto. Oppure, stendere sopra delle cipolle caramellate. A voi la scelta.

 

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 15 min
  • Cottura 25 min
  • Tempo di riposo 10 min
  • Calorie 250 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Focaccia senza glutine con lievito istantaneo

  1. In una ciotola, mescolate la farina senza glutine, il sale e lo zucchero. Aggiungete il lievito istantaneo e mescolate ancora. Versate gradualmente l’acqua tiepida nella ciotola, amalgamando con cura fino a ottenere un impasto omogeneo. L’impasto sarà un po’ appiccicoso, ma è normale. Aggiungete 2 cucchiai di olio d’oliva e lavorate ancora. Coprite la ciotola con un canovaccio umido e lasciate riposare in un luogo caldo per circa 10 minuti.

  2. Preriscaldate il forno a 200°C. Ungete una teglia rettangolare con 1 cucchiaio di olio d’oliva. Trasferite delicatamente l’impasto al suo interno e stendetelo con le dita per coprire uniformemente la superficie.

  3. Spolverate con rosmarino fresco tritato e sale grosso. Infornate e cuocete per circa 20-25 minuti, o finché la focaccia risulta dorata e croccante sulla superficie.

Quali farine senza glutine lievitano?

Le farine senza glutine che possono contribuire alla lievitazione includono quella di grano saraceno, la farina di riso, la farina di mais, la farina di quinoa e la fecola di patate. Queste farine contengono amidi e proteine che possono interagire con agenti lievitanti, come il lievito, per produrre gas e quindi favorire la lievitazione. Tuttavia, per migliorarne la consistenza e la capacità di lievitazione, è possibile aggiungere agenti come gomma di xanthan o gomma di guar. Questi aiutano a trattenere l’umidità e a creare una struttura più simile a quella del glutine.

Come funziona la lievitazione senza glutine?

Nella lievitazione senza glutine, gli agenti lievitanti (come il lievito) producono anidride carbonica, che si espande formando bolle nell’impasto. Queste bolle conferiscono volume e leggerezza. Anche se il glutine non è presente, le proteine presenti in alcune farine senza glutine possono intrappolare l’anidride carbonica, consentendo all’impasto di gonfiarsi. L’aggiunta di agenti leganti e l’utilizzo di tecniche di manipolazione adeguate sono fondamentali per ottenere una lievitazione efficace e un risultato finale soddisfacente. Anche in impasti gluten free.

Variante Focaccia senza glutine con lievito istantaneo

Potete anche preparare la focaccia senza glutine con il lievito madre o quello di birra: in questo caso rispettate i più lunghi tempi di lievitazione.