Home Ricette Primi piatti Pasta Frittata di spaghetti: ricca e golosa

Frittata di spaghetti: ricca e golosa

La frittata di pasta è un piatto semplice da realizzare e ideale da fare anche con la pasta avanzata. Questa è la versione con parmigiano e mozzarella e spaghetti ma voi potete arricchirla con gli ingredienti che più vi piacciono. Si tratta di una ricetta di recupero quindi sono benvenuti tutti i salumi e i formaggi avanzati in frigo. Ricordate però di non esagerare con la quantità del condimento e di prestare attenzione alla cottura uniforme della frittata.

di Mauro Padula 22 Febbraio 2023

La frittata di pasta è un piatto molto saporito e semplice da realizzare, ideale da fare sia con pasta cotta per l’occasione o per riciclare quella avanzata da altre ricette. Molto nutriente e completa, la frittata di pasta è ottima anche il giorno dopo la preparazione, fredda o riscaldata: per questo è adatta per essere portata in giro come cibo da asporto, nella pausa pranzo a lavoro o durante gite fuori casa. Se tagliata poi in piccole porzioni, servita in forma di finger food, è una simpatica idea per aperitivi e buffet. Potete scegliere il formato di pasta preferito per la vostra frittata: lungo come spaghetti, bucatini o linguine, oppure corto come fusilli, maccheroni o anche farfalle. Per delle varianti più ricche, potete aggiungere anche la pancetta o il  prosciutto a dadini oppure verdure come carote e piselli.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 10 min
  • Cottura 35 min
  • Calorie 400 Kcal x 100g
  • Difficoltà molto bassa

Preparazione Frittata di pasta

  1. Cuocete la pasta in acqua bollente salata secondo i tempi di cottura previsti, scolatela e tenetela da parte aggiungendo un filo d’olio per non farla attaccare. In alternativa utilizzate gli avanzi di pasta da riciclare, anche se conditi con ragù o altre salse.

  2. La cottura della pasta per la frittata di pasta

  3. Sbattete le uova, aggiungete il sale, il pepe macinato, il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato e la mozzarella tagliata a pezzetti oppure un altro formaggio di vostra scelta. Amalgamate tutti gli ingredienti.

  4. Il composto di uova per la frittata di pasta

  5. Scaldate un’ampia padella antiaderente con un filo d’olio. Versate la pasta e sistematela uniformemente su tutta la superficie della padella.

  6. La preparazione della frittata di pasta

  7. Aggiungete il composto di uovo su tutta la pasta e distribuitelo immediatamente cercando di far riempire ogni spazio tra la pasta. Schiacciate delicatamente la pasta utilizzando una paletta, per aiutarvi a rendere uniforme la frittata. Fate cuocere per circa 5 minuti su fuoco non troppo alto, coprendo la padella con un coperchio. Quando l’uovo in superficie inizia a rapprendersi, staccate i bordi della frittata aiutandovi con una paletta: la frittata a questo punto dovrebbe staccarsi facilmente. Fate scivolare la frittata su un piatto abbastanza grande da contenerla, quindi mettetevi sopra la padella come se fosse un coperchio. Con precauzione e facendo molta attenzione a non bruciarvi, mettete una mano sotto il piatto e, tenendo la padella per il manico, rigiratela velocemente per far in modo di cuocere la frittata anche sull’altro lato. Una volta rigirata la frittata, riportate la padella sul fuoco e ultimate la cottura per altri 5 minuti.

  8. La preparazione della frittata di pasta

Servite la frittata di pasta subito calda, oppure successivamente a temperatura ambiente.

Come si fa a girare una frittata senza romperla?

Per girare la frittata senza romperla occorre come prima cosa accertarsi che sia cotta la parte inferiore, dopo di che occorre procurarsi un coperchio che sia piatto e della giusta dimensione della padella. Potrà essere più grande se non ne avete uno adatto, altrimenti utilizzerete un piatto da portata o un tagliere. A questo punto posizionare il coperchio sulla padella e, indossando dei guanti da cucina, ben spessi pinzate con le dita il coperchio e la padella. Dopo esservi assicurati una presa ben salda capovolgete la padella, afferrate il coperchio per il manico e riportate la padella oramai vuota sul fuoco. Lasciate scorrere ora la frittata capovolta nella padella e riprendete la cottura.

Variante Frittata di pasta

Potete arricchire la frittata a vostro piacimento o utilizzare come base pasta già condita come ad esempio quella al ragù o con la besciamella.

Se vi piacciono le frittate eccone qualcuna: