Home Ricette Dolci Minne di Sant’Agata: cucina catanese

Minne di Sant’Agata: cucina catanese

Le minne di Sant’Agata sono dei pasticcini realizzati a Catania in occasione della festa di Sant’Agata e preparati con ricotta, canditi e cioccolato.

di Eleonora Tiso

Le minne di Sant’Agata sono dei dolcetti tipici della pasticceria catanese preparati con un guscio semi sferico di pasta frolla e farciti con ricotta, cioccolato e canditi. Queste cassatelle, chiamate anche mammelle di vergini proprio per la loro forma, si preparano tradizionalmente il 5 di febbraio in onore di Sant’Agata protettrice della città di Catania. Pare che la loro origine fosse addirittura antecedente alla devozione per la santa, vi sono testimonianze che ci mostrano come si preparassero dolci a forma di seni anche per le feste legate al culto di Iside e Demetra. Uno scrigno fine e frabile di pasta frolla racchiude un ripieno goloso simile a quello della cassata, una glassa morbida e candida al limone lo avvolge, la ciliegina candita in cima completa il tutto. La preparazione delle minne di Sant’Agata non è particolarmente laboriosa, avrete bisogno solo di un po’ di tempo per il riposo della frolla e per l’asciugatura della glassa. In compenso, il risultato è sempre un successo e accontenta anche i palati più esigenti.

Ingredienti per 6 persone

  • 45
  • 321 cal x 100g
  • media

Preparazione Minne di Sant’Agata

  1. Per la pasta frolla: preparatela con il mixer o a mano. Impastate 250 g di farina, un uovo e un tuorlo (tenete da parte l’albume), 70 g di zucchero a velo, il burro e qualche goccia di estratto di vaniglia.

  2. minne-di-santagata-1
  3. Formate una sfera omogenea, avvolgetela con pellicola e fatela riposare in frigo per 30 minuti.

  4. minne-di-santagata-2
  5. Nel frattempo, preparate il ripieno: amalgamate in una terrina la ricotta con lo zucchero semolato, i canditi e il cioccolato tritato.

  6. minne-di-santagata-3
  7. Stendete la pasta frolla in una sfoglia spessa pochi millimetri. Lavorate sempre su un piano ben infarinato.

  8. minne-di-santagata-4
  9. Ricavate dei cerchi di 7-8 cm, che devono essere di qualche cm più larghi rispetto al diametro degli stampi che utilizzate.

  10. minne-di-santagata-5
  11. Foderate gli stampini o la stampo di silicone a semi sfera con i cerchi di pasta facendoli aderire bene. Farciteli con il ripieno e livellate bene.

  12. minne-di-santagata-6
  13. Chiudete con un disco di pasta avanzata e sigillate bene. Infornate le minne di Sant’Agata a 180°C per circa 45 minuti. Sfornatele e lasciatele raffreddare completamente su una griglia per dolci.

  14. minne-di-santagata-7
  15. Preparate la glassa: montate leggermente l’albume con un pizzico di sale. Aggiungete lo zucchero a velo rimasto e il succo di limone, amalgamate bene. Distribuite la glassa sulle semi sfere di pasta frolla cercando di ricoprirle in modo uniforme.

  16. minne-di-santagata-8
  17. Completate con la ciliegina candita e fate asciugare bene prima di servire.

  18. minne-di-santagata-9

Variante Minne di Sant’Agata

Per un sapore meno intenso, potete utilizzare la ricotta vaccina al posto di quella di pecora.