Pasta coste e speck: pronto in pochi minuti

15 Luglio 2021

Ingredienti per 4 persone

La pasta coste e speck è un primo piatto gustoso ideale da realizzare con la verdura dell’orto. Potete scegliere di realizzarlo con diversi formati di pasta. Noi abbiamo preferito gli spaghetti alla chitarra che hanno una sezione quadrata e ben raccolgono il condimento, ma voi potete optare per le linguine o una pasta corta a vostro piacimento. Una volta cotti gli spaghetti sono ripassati nel sugo molto saporito di verdure e speck e saltati poi con una buona dose di formaggio che ne consente la mantecatura. Quando scolate gli spaghetti tenete da parte un po’ di acqua di cottura della pasta: potrebbe risultarvi molto utile al momento della mantecatura, ma lasciatela leggermente intiepidire, per evitare di far rapprendere il formaggio. Vi consigliamo di scegliere coste piccole, la bieta deve avere il gambo bianco ma non troppo fibroso, in modo da poterla gustare semplicemente tagliata a julienne e con una cottura piuttosto breve. Se non amate lo speck sostituitelo con prosciutto crudo o pancetta.

Preparazione Pasta coste e speck

  1. Lavate le coste e affettale a julienne
  2. Scaldate l’olio con l’aglio, unite lo speck e lasciate insaporire.
  3. Unite anche le coste.
  4. Lessate gli spaghetti al dente in abbondante acqua salate, passateli nella padella del condimento e saltateli a lungo, unendo se necessario un po’ di acqua di cottura. Unite il formaggio, togliete dal fuoco e saltate per mantecare.

Regolate di sale e pepe e servite.