Home Ricette Primi piatti Pasta tonno e broccoli

Pasta tonno e broccoli

Un primo piatto semplicissimo, veloce da preparare e parecchio gustoso: realizzatelo con broccoli freschi e tonno sott’olio in vasetto di vetro per il massimo del gusto.

di Roberta Favazzo 25 Novembre 2023

La pasta con tonno e broccoli è un primo equilibrato e saporito. Mentre il tonno conferisce un tocco salato ed una buona dose di proteine, i broccoli aggiungono freschezza, sostante nutritive interessanti e una nota piacevolmente croccante. Si tratta di una ricetta particolarmente indicata per chi cerca una pietanza veloce ma salutare ed è ideale per le giornate in cui si ha poco tempo da dedicare in cucina. Si completa nel migliore dei modi con un filo d’olio d’oliva, del peperoncino rosso per un tocco di piccante, e del formaggio grattugiato. La pasta con tonno e broccoli è una scelta perfetta per i buongustai amanti dei piatti unici e, se siete vegetariani o vegani, potreste pensare di sostituire il tonno con la sua variante vegetale, il cosiddetto vuna, che al palato risulta praticamente identico.

 

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 10 min
  • Cottura 30 min
  • Calorie 320 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Pasta tonno e broccoli

  1. Iniziate portando a ebollizione una pentola di acqua salata e cuocete la pasta secondo le istruzioni riportate sulla sua confezione.

  2. Poco prima di scolarla, aggiungete i broccoli sminuzzati e fate cuocere insieme per 5 minuti. Scolate la pasta e i broccoli.

  3. Broccoli cotti in acqua bollente

  4. In una padella, scaldate l’olio d’oliva e aggiungete l’aglio tritato. Fate soffriggere a fuoco medio fino a quando l’aglio diventa dorato. Aggiungete il tonno sgocciolato e rosolatelo per qualche minuto.

  5. Unite la pasta e i broccoli alla padella con il tonno e mescolate bene. Aggiungete sale e pepe a piacere. Servite la pasta calda.

Pasta tonno e broccoli, come condirla

La pasta è ottima così, ma qualche idea per arricchirla ulteriormente di sapore consiste nell’aggiungere, se vi piacciono, delle olive nere snocciolate, dei capperi o dei pomodori secchi tritati. Oppure, della mozzarella tagliata a cubetti e pronta a diventare filante a contatto con il calore. Un altro suggerimento, questa volta per renderla più croccante, consiste nell’unire delle mandorle (preferibilmente tostate), delle noci o delle nocciole sminuzzate. Se amate i piatti sapidi, unite al tonno anche un paio di filetti di acciughe sott’olio.

Pasta tonno e broccoli, come si conserva

Per conservare la pasta con tonno e broccoli lasciate raffreddare il piatto a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Poi trasferitelo in contenitori ermetici e ponetelo in frigorifero. Assicuratevi che il contenitore sia ben sigillato per evitare contaminazioni di sorta. La pasta può essere conservata in frigorifero per 2-3 giorni. Prima di riscaldarla, potete aggiungere un po’ d’acqua o brodo per mantenere la consistenza. Riscaldatela in un forno a microonde o in una padella a fuoco medio. Se desiderate conservare il piatto a lungo termine, potete anche congelarlo in contenitori adatti al congelatore.

Variante Pasta tonno e broccoli

Avete già provato la pasta tonno e broccoli con Philadelphia? Una versione decisamente più nutriente e cremosa, da leccarsi i baffi.