Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di verdure Patate alla savoiarda, ricetta piemontese

Patate alla savoiarda, ricetta piemontese

Le patate alla savoiarda sono un piatto della tradizione piemontese, in cui le patate sono mescolate con formaggio e completano la cottura in forno.

di Claudia Gargioni

Le patate alla savoiarda sono un piatto della cultura gastronomica piemontese. Si realizzano in pochi e semplici passaggi e possono essere gustate come goloso piatto unico piuttosto ricco e sostanzioso o come contorno di un secondo leggero. Si tratta di un piatto economico, realizzato con ingredienti sempre disponibili in dispensa come formaggio, patate, burro e latte. Oltre ad essere invitante e semplice da preparare si presta a numerose varianti. Potete sostituire il groviera con l’emmental o la fontina, altrimenti adoperare qualsiasi formaggio abbiate in casa. Per una variante ancora più golosa unite un mix di formaggi  e qualche cubetto di prosciutto. È possibile preparare questo piatto in anticipo e procedere alla cottura prima di servirlo. Per gustarle al meglio questo secondo vegetariano va servito caldo, croccante e filante.

Ingredienti per 4 persone

  • 80
  • 380 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Patate alla savoiarda

  1. Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a fette non troppo sottili.

  2. Patate alla savoiarda step (1)
  3. Lessatele in abbondante acqua salata per 10 minuti, scolatele e disponetele in una teglia unta di burro. Distribuire sulle patate il formaggio tagliato a cubetti, unite una presa di sale, il pepe e il restante burro a fiocchetti.

  4. Patate alla savoiarda step (2)
  5. Bagnate con il latte. Infornate a 180°C per 20 minuti, impostate la funzione grill e continuate la cottura per altri 5 minuti.

  6. Patate alla savoiarda step (3)

Servite calde.