Home Ricette Primi piatti Riso e Risotti Risotto con pancetta affumicata

Risotto con pancetta affumicata

Il risotto con pancetta affumicata è un primo piatto pronto a rompere la solita routine in tavola: profumatelo e donategli un tocco di colore con l’aggiunta dello zafferano, diventerà irresistibile.

di Roberta Favazzo 27 Dicembre 2023

Il risotto con pancetta affumicata è un primo diverso dal solito perfetto per portare in tavola gusto e novità. Per prepararlo, basta soffriggere la pancetta affumicata, aggiungere riso e zafferano, sfumare con vino bianco e cuocere con l’aggiunta graduale di brodo caldo. Ideale per cene con amici o occasioni speciali, questo risotto stupisce per l’inconfondibile gusto della pancetta e l’aroma dello zafferano, che oltre che profumo regala colore. Nel caso in cui dovesse avanzare, conservate eventuali rimanenze in frigorifero, salvo consumarle entro due giorni al massimo.

 

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 10 min
  • Cottura 20 min
  • Calorie 390 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Risotto con pancetta affumicata

  1. In una pentola, soffriggete la cipolla con un filo d’olio d’oliva. Aggiungete la pancetta affumicata e fate rosolare.

  2. Unite il riso e lo zafferano, mescolando bene. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

  3. Aggiungete gradualmente il brodo caldo, mescolando continuamente. Quando il riso è quasi cotto, mantecate con burro e formaggio grana.

  4. Regolate di sale e pepe secondo il vostro gusto. Servite caldo dopo un breve riposo di qualche minuto.

Risotto con pancetta affumicata, come arricchirlo

Anche se è ottimo da ricetta originale, il risotto con pancetta affumicata si può arricchire aggiungendo o sostituendo alcuni ingredienti. Ad esempio, potete unire dei funghi porcini, che andranno a sposarsi perfettamente con il gusto affumicato della pancetta. Oppure, potreste sostituire lo zafferano con del curry. Altrettanto deliziosa è la variante che vuole l’aggiunta di asparagi freschi per un piatto primaverile raffinato. Che ne dite, ancora, di testare il risotto al limone e pancetta? Il tocco agrumato lo renderà piacevolmente fresco al naso. Ultima, ma non per ordine di importanza, è il risotto al gorgonzola e pancetta, ricco e cremoso.

Risotto con pancetta affumicata, conservazione

Per conservare correttamente il risotto, trasferitelo in un contenitore ermetico entro un’ora dalla preparazione evitando di lasciarlo troppo a lungo a temperatura ambiente, specie se fa caldo. Consumatelo entro 2-3 giorni e, quando andrete a consumarlo, ponetelo su fiamma bassa o nel microonde, aggiungendo un po’ di brodo per ripristinare la sua iniziale cremosità. Potete anche congelarlo, sempre all’interno di contenitori a chiusura ermetica per evitare che si verifichino contaminazioni all’interno del freezer. Qui durerà per 2-3 mesi.

Variante Risotto con pancetta affumicata

Il risotto con pancetta affumicata e zucchine è una variante che potete preparare in estate, quando tali ortaggi sono di stagione.