Secondo alcune fonti, gli antichi romani regalavano le nocciole per augurare benessere e felicità, soprattutto nelle occasioni ufficiali e durante le cerimonie, mentre in Francia, nell'epoca dell’Ancien Régime, si usava donarle agli sposi come simbolo di fecondità. Della nocciola esistono numerose varietà e in Italia se ne coltivano sei tipi: la Tonda Gentile delle Langhe (la più famosa), la Tonda Gentile Romana (coltivata nel Lazio e molto usata dalle industrie dolciarie), la San Giovanni e la Tonda di Giffoni (coltivate in Campania), le Nocciole dei Nebrodi e delle Madonie (Sicilia) e la Tonda Calabrese (coltivata appunto in alcune zone della Calabria).

In cucina le nocciole vengono impiegate sia nella realizzazione di piatti salati, sia nei dessert. A seconda delle preparazioni vengono utilizzate intere o tritate a granella, al naturale oppure leggermente tostate. Una volta rotto il guscio con uno schiaccianoci, è necessario togliere la sottile pellicola marrone che avvolge il frutto: per facilitare l'operazione, basta scaldare le nocciole in forno per qualche minuto, a bassa temperatura, e la pellicina verrà via più facilmente.

In Italia la nocciola è conosciuta come ingrediente principale della Nutella e di tutte le creme spalmabili a base di cioccolata, ma è utilizzata anche nella preparazione di torroni, croccanti, biscotti e pasticcini, come ad esempio i baci di Dama piemontesi e i brutti ma buoni viterbesi. Inoltre, nelle province di Asti e Cuneo, dove viene coltivata la Tonda Gentile delle Langhe, e nella provincia viterbese, dove troviamo la Tonda Gentile Romana, la nocciola è l'ingrediente principale di moltissimi altri dolci rustici.

Le nocciole si possono trovare in commercio con o senza guscio, intere o macinate, al naturale, tostate o salate e i tempi di conservazione sono quelli tipici della frutta secca: col guscio resistono circa tre mesi, mentre tostate e surgelate si conservano fino ad un anno.

Grazie al suo aroma deciso, ma delicato, la nocciola conferisce alle preparazioni un aroma intenso e persistente. Può essere consumata da sola, insieme allo yogurt o alla frutta fresca, oppure può essere utilizzata per insaporire salse a base di burro, per preparare gelati, semifreddi, budini, creme, dolci di vario tipo e torte (si legano molto bene alla cioccolata, sia fondente che al latte, e ai cereali), ma anche per impreziosire e decorare insalate, alcuni secondi piatti di carne (soprattutto  a base di maiale o vitello) e di pesce.

Oltre a essere molto digeribili, le nocciole contengono diverse proprietà benefiche per la salute: aiutano a prevenire l'invecchiamento cellulare ed esercitano una elevata azione antinfiammatoria e antivirale. Secondo alcuni studi, sono in grado di prevenire l'insorgenza dei tumori, combattere le malattie cardiovascolari e abbassare il livello di colesterolo nel sangue.

Ricette con nocciole

Budino al caffè con fondo croccante

Il budino al caffè è un dolce perfetto da preparare se non si ha molta dimestichezza con la pasticceria: realizzate la base con biscotti al cacao e nocciole

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 25 minuti
  • Riposo
  • 3 ore
  • Calorie
  • 180 per 100 g

Cioccolatini ripieni di cioccolato e nocciole

I cioccolatini ripieni sono dei dolcetti facili da preparare, farciteli con nocciole e una ganache al cioccolato bianco.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Buccellato, il Natale in Sicilia

Il buccellato è un dolce natalizio della tradizione siciliana, la pasta frolla è arricchita da frutta secca e frutta candita: ecco come si realizza.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 70 minuti
  • Calorie
  • 620 per 100 g

Tuile al cioccolato, cucina francese

Le tuiles al cioccolato sono biscotti molto scenografici, tipici della cucina francese, preparateli con gli albumi avanzati.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Faraona in padella: secondo piatto saporito

La faraona in padella è un secondo piatto nutriente e saporito, preparato soprattutto durante le feste di Natale: servitela con patate novelle al forno.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Spongarda: cucina cremasca

La spongarda è un dolce tipico cremasco, è una torta di pasta frolla con un ricco e cremoso ripieno di frutta secca, spezie e canditi.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 36 ore
  • Calorie
  • 320 per 100 g

Mince Pie, tortine inglesi

Le mince pies sono perfette per stupire gli ospiti durante le feste, il gusto molto speziato e dolce le rende perfette sia come dessert sia per il te.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Riposo
  • 12 ore
  • Calorie
  • 280 per 100 g

Cappone al forno, per le feste

Il cappone al forno è un secondo prelibato che si prepara durante le festività natalizie, farcitelo con salsiccia, datteri, uvetta e nocciole.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 1h 50'
  • Riposo
  • 45 minuti
  • Calorie
  • 310 per 100 g

Sfoglia pere e camembert, per l’aperitivo

La sfoglia pere e camembert è un dolce sfizioso, perfetto a merenda o come originale dessert; utilizzate pere Abate e guarnite con granella di nocciole.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Rocher, peccato di gola

I rocher sono cioccolatini golosi e semplici da realizzare, gustateli in ogni momento della giornata e arricchiteli con granella di nocciole wafer.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Riposo
  • 4 ore
  • Calorie
  • 600 per 100 g

Pancake al cioccolato vegani

I pancake vegani al cioccolato sono dei dolci perfetti se volete concedervi un dolce soffice per colazione o merenda.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Torta Dobos, dall’Ungheria

La torta dobos è una torta a strati tipica della tradizione ungherese: scopri come preparare questo dolce.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 405 per 100 g

Biscotti vegani con marmellata

I biscotti vegani con marmellata sono un dolcetto semplice da realizzare, utilizzate granella di nocciole e confettura di fichi.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 390 per 100 g

Crema al Rocher, da spalmare

La crema rocher è una preparazione a base di nocciole ideale per farcire le torte: usate panna fresca, wafer alla nocciola e granella di nocciole.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 10 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 540 per 100 g

Zuccotto con gelato alla vaniglia

Lo zuccotto con gelato è un dessert semplice da preparare, occorre una base di pan di Spagna e una farcia di gelato alla vaniglia e granella di pistacchi e nocciole.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 360 per 100 g
1 2 3 4 5 6 »