Home Ingredienti Gamberetti

Ricette con Gamberetti

I gamberetti – dal nome scientifico Caridea dana – costituiscono un sottogruppo dei gamberi dai quali si distinguono per le dimensioni ridotte, che non superano mai i dieci centimetri. La maggior parte delle specie di gamberetti scoperte vive in acqua dolce e appartiene alla famiglia delle Atyidae e alla sottofamiglia delle Palaemoninae. Diffusissimi nei mari europei dalla metà del 1800, i gamberetti sono oggi molto presenti in tutti i continenti, eccetto l’Antartide: dalle zone tropicali a quelle artiche, i gamberetti trovano un grande spazio nelle cucine di tutto il mondo, perché di facile preparazione e dal gusto gradevole.

I gamberetti sono particolarmente famosi in Italia – ma anche in molte altre cucine – e utilizzati soprattutto nella preparazione di antipasti freddi, un esempio molto conosciuto è il cocktail di gamberetti, ma anche fritti, poiché hanno una corazza meno dura, che non è necessario togliere. Vengono utilizzati anche per comporre piatti più elaborati, come primi e secondi, e possono esser serviti nelle insalate, negli involtini e negli spiedini.

I gamberetti sono particolarmente delicati e necessitano di una cottura breve, altrimenti la loro carne diventa dura e perde gran parte del gusto. Al momento dell’acquisto è indispensabile assicurarsi che il guscio sia intatto e non rovinato, che il corpo sia rigido e che non presenti macchie scure. I gamberetti possono esser conservati in frigorifero per un giorno al massimo; infatti per mantenerne inalterate proprietà e sapore vanno consumati il prima possibile. È tuttavia possibile surgelarli, chiusi in un sacchetto da freezer. Se freschi, i gamberetti hanno un gradevole profumo di mare e non devono odorare di ammoniaca. Così come l’aroma, anche il sapore è molto delicato.

I gamberetti si sposano perfettamente con la maionese e la salsa rosa, ma anche con altri frutti di mare e pesci, come vongole, cozze, tonno e acciughe, e verdure come lattuga, pomodorini, zucchine, peperoni, carciofi e funghi. Li si utilizza comunemente insieme alle uova per preparare una delicata frittata; in Cina una ricetta tradizionale li vede accompagnati anche all’ananas. La testa e la corazza dei gamberetti hanno una potente proprietà antiossidante e per tale motivo pare che siano d’aiuto nella prevenzione e trattamento del cancro. Sono sconsigliati a chi ha il colesterolo alto, ma indicati a chi segue una dieta dimagrante, perché contengono poche calorie. Come tutti i crostacei, vanno consumati con moderazione, all’interno di una dieta equilibrata e variegata.

Tartine con gamberetti
Antipasti Bruschette

Tartine con gamberetti

di Roberta Favazzo
  • 15 min
  • 350 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa
Pasta con calamari
Primi piatti Cucina Italiana

Pasta con calamari

di Roberta Favazzo
  • 20 min
  • 280 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa
lasagne con gamberi still (2)
Pasta Lasagne

Lasagne con gamberi e zucchine

di Tiziana Molti
  • 130 min
  • 270 Kcal x 100g
  • Difficoltà media
Insalata russa di mare
Antipasti Cucina Italiana

Insalata russa di mare

di Roberta Favazzo
  • 30 min
  • 270 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa
Spiedini di pesce con riso venere b1798
Secondi piatti Piatti unici

Spiedini di pesce al riso venere: piatto unico

di Anna Moroni
  • 45 min
  • 340 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa