Home Ricette Primi piatti Cappelletti con coniglio e pecorino di fossa, un primo piatto caldo e dal ripieno succulento

Cappelletti con coniglio e pecorino di fossa, un primo piatto caldo e dal ripieno succulento

I cappelletti sono un tipo di pasta all’uovo tipica dell’Emilia Romagna: provateli in questa ricetta con coniglio e pecorino di fossa.

di Riccardo Facchini • Pubblicato 12 Ottobre 2016 Aggiornato 12 Gennaio 2021

Ingredienti per 2 persone

  • Preparazione 40 min
  • Calorie 590 Kcal x 100g
  • Difficoltà media

Preparazione Cappelletti coniglio e pecorino di fossa

  1. Iniziate preparando il ripieno: cuocete il coniglio a pezzi in padella con un filo d’olio, salate e pepate; poi tritate col robot. Unite 80 g di pecorino, 2 fiori spezzettati, sale e pepe e amalgamate.

  2. Impastate la farina, le 2 uova e un goccio d’olio extravergine. Tirate la sfoglia sottile e ricavate dei dischi. Mettete al centro di ognuno un cucchiaino di ripieno e chiudete a mezzaluna. Per ottenere i cappelletti, pizzicate tra indice e pollice una delle due punte e sovrapponete l’altra, girandola intorno all'indice.

  3. Cuocete i pomodorini con un filo d’olio e il sale. Sbollentate i cappelletti per pochi istanti in acqua salata, poi saltateli con i pomodorini. Aggiungete 20 g di pecorino e, se serve, un po’ d’acqua di cottura.

Decorate con i restanti fiori di zucca spezzettati e servite.